In Friuli Venezia Giulia individuate due strutture per l'isolamento dei pazienti. Fedriga: «Nessun caso ma agiamo come se ci fosse»

Domenica 23 Febbraio 2020
​Coronavirus. In Friuli Venezia Giulia individuate due strutture per l'isolamento dei pazienti
1

Coronavirus in Friuli Venezia Giulia, le ultime notizie. Sono due le strutture individuate in Friuli Venezia Giulia per ricoverare pazienti che presentino sintomi da Coronavirus per eventuali periodi di quarantena, una in prossimità di Trieste e l'altra in provincia di Udine, nel comune di Tricesimo. Lo ha reso noto il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, al termine del Comitato operativo della Protezione civile del Fvg con il Dipartimento nazionale al quale ha partecipato il ministro della Salute Roberto Speranza. Il numero delle persone sotto osservazione non è mutato da ieri ed è stato confermato che attualmente i casi sono risultati tutti negativi. 

Il Fvg decreta lo stato di emergenza: 3 medici e 8 pazienti in isolamento. Una donna in quarantena volontaria

Il vicegovernatore del Fvg Riccardi ha reso noto inoltre che l'evoluzione della situazione è in crescendo e che anche il Friuli Venezia Giulia sta continuando l'organizzazione delle misure di prevenzione a cui si sta dedicando ininterrottamente dalla fine di gennaio e che sta proseguendo da ieri con particolare intensità. La Regione invita a non alimentare allarmismi, a contattare il 112 per chiedere informazioni in caso di preoccupazione in ordine a sintomi che si possono riscontrare e a non accedere ai Pronto Soccorso se non in caso di effettiva necessità. Nella sala operativa di Palmanova è attualmente in corso la riunione con i presidenti degli Ordini dei medici e con i rappresentanti delle Ooss della medicina generale del Friuli Venezia Giulia. 

«In Friuli Venezia Giulia non ci sono casi conclamati di coronavirus». Lo ha ribadito il presidente del Fvg, Massimiliano Fedriga, al termine della videoconferenza con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il Capo Dipartimento della Protezione civile e commissario per l'emergenza coronavirus Angelo Borrelli. L'attenzione è massima e «le misure molto forti» e «stiamo operando come se ci fossero dei casi in Fvg anche se non ci sono, lo ripeto, per garantire la massima sicurezza alla popolazione». Per questo «la necessità di adottare le stesse misure previste per le regioni limitrofe» in cui sono presenti focolai. «Per garantire la massima trasparenza con i cittadini - ha concluso il governatore - abbiamo predisposto un aggiornamento quotidiano».

Ultimo aggiornamento: 16:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA