Travolti da un furgone: Gabriella, operatrice sanitaria, muore a 59 anni, grave il marito

Giovedì 29 Ottobre 2020 di Cesare Arcolini Monia Pasqualetto
Gabriella Pettenon

BORGORICCO - Incidente mortale a Lavis, in Trentino, muore un'operatrice socio sanitaria di 59 anni, Gabriella Pettenon. Originaria di Riese Pio X (Treviso) da tempo viveva a Borgoricco con il marito e la figlia. Secondo una prima ricostruzione la donna si trovava in una Nissan Qashquai guidata dal coniuge. Stavano percorrendo la provinciale 235. Ad un tratto, subito dopo una rotatoria, è sopraggiunto un Furgone Daily dalla direzione opposta di marcia. L'impatto è stato devastante. Per la donna non c'è stato nulla da fare nonostante il tempestivo intervento del personale medico del Suem 118. Il marito è rimasto gravemente ferito. 
SANT'EUFEMIA

Gabriella Pettenon risiedeva nella frazione di Sant'Eufemia, in via Capitello, a neanche un chilometro di distanza dall'abitazione di Alex Trovò, il diciottenne morto in moto martedì scorso. Una triste coincidenza che ha lasciato nello sconcerto tutta la comunità. Operatrice socio sanitaria nel reparto di lungodegenza dell'ospedale di Camposampiero, Gabriella era partita ieri con il marito Martino Benfatto, 60 anni, alla volta del Trentino. Da quando l'uomo, ex dipendente di una grande azienda metalmeccanica di Campodarsego, era andato in pensione, i due coniugi erano soliti ritagliarsi giornate da dedicare a gite ed escursioni. Quella di ieri, purtroppo, si è trasformata in tragedia. La coppia ha una figlia trentenne, Federica, che vive con loro. La notizia ha gettato nello sconforto gli amici e i vicini di Gabriella che la ricordano come una persona disponibile, gentile e sempre pronta a dare una mano in caso di bisogno. Increduli anche i parrocchiani che ben conoscono Martino, storico membro del coro parrocchiale. Una passione che Martino ha da circa vent'anni e che lo ha visto presenziare alle prove anche martedì sera, il giorno prima di partire per il Trentino con la moglie. 
Dall'Ulss ieri una nota: «Un altro lutto per il reparto di lungodegenza e medicina fisica riabilitativa di Camposampiero, il secondo in pochi mesi, che mette a dura prova i professionisti sanitari dell'équipe. Ci ha lasciato improvvisamente Gabriella Pettenon. Un'operatrice socio sanitaria instancabile, tenace e sempre disponibile. L'ulss 6 Euganea si stringe attorno alla sua famiglia e ai suoi colleghi tutti con la consapevolezza che la sua inesauribile energia non smetterà di splendere».
Cesare Arcolini
Monia Pasqualetto
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci