Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Centri estivi: rincari dal 10 al 15%: «Ma con più servizi»

Sabato 7 Maggio 2022 di Mauro Favaro
Aumentano i prezzi dei centri estivi, ma arrivano anche più servizi

Centri estivi a regime dopo l’emergenza Covid. La cooperativa Comunica, tra i massimi riferimenti in questo settore, ne ha già messi in calendario una ventina. E a breve ne arriveranno altri. Si punta ad accogliere complessivamente 2.500 bambini tra giugno e settembre. Le tariffe sono state ritoccate al rialzo rispetto a prima dell’epidemia: l’aumento va dal 10 al 15%. Inevitabile visto l’innalzamento dei costi. Parallelamente, però, sono state sviluppate anche nuove formule: dai Camp residenziali al mare e in montagna a quelli naturalistici, passando per i Comunicamp in inglese, senza scordare i centri estivi classici. «L’operazione estate 2022 è già partita – spiegano dalla cooperativa, che compie vent’anni tondi tondi – e nelle prossime settimane, una volta completati bandi e assegnazioni, altri comuni entreranno nella rosa delle offerte estive». Si attende una risposta in particolare da Treviso, Paese e Silea. 
ALLO STORGA
Il quadro, comunque, ha già preso forma. A partire dal centro estivo naturalistico nel Parco della Storga, accanto al Sant’Artemio, sede della Provincia, dal 13 giugno al 2 settembre per bambini e ragazzi da 6 a 12 anni (tariffa settimanale: 105 euro per il primo figlio). Con il “Wild Camp” Nadar, invece, bambini e ragazzi da 8 a 16 anni potranno lanciarsi alla scoperta della natura passando una settimana nella zona del Cansiglio: nella casa forestale Palughetto di Farra d’Alpago (25 giugno/2 luglio: età 8-12 anni; 2/9 luglio: età 13-16 anni) o nella casa forestale Cadolten di Fregona (18/25 giugno: età 8-12 anni; 3/10 settembre: età 8-12 anni). Sono poi già disponibili tre Comunicamp in inglese. Al Parco della Storga per bambini e ragazzi da 6 a 12 anni (dal 18 al 29 luglio e dal 22 al 26 agosto; tariffa settimanale: 160 euro). A Bonisiolo per bambini e ragazzi da 3 a 14 anni (27 giugno-15 luglio; tariffa settimanale: 160 euro). E a Caorle, nel villaggio San Francesco, camp residenziale dal 12 al 18 luglio con animatori e tutor madrelingua (tariffa da 295 euro per i non residenti a Caorle). Non da ultimo, i centri estivi classici. Ai quali si aggiunge “Aspettando la scuola”. 
NELLE SCUOLE
A Breda le attività per bambini e ragazzi da 3 a 14 anni andranno avanti dal 13 giugno al 2 agosto nella scuola Puccini e dal 22 agosto al 2 settembre in villa Olmi (tariffe settimanali per il centro estivo da 55 euro per il tempo ridotto a 124,50 euro per il tempo pieno con i pasti; per “Aspettando la scuola” da 55 euro per il primo figlio). A Caerano le porte dell’elementare di piazza della Repubblica saranno aperte dall’11 luglio al 5 agosto per bambini e ragazzi da 3 a 14 anni (sessanta posti a settimana; la tariffa è di 35 euro per i residenti e per chi frequenta l’Ic di Caerano). A Carbonera ci sarà il centro estivo dal 4 al 29 luglio e “Aspettando la scuola” bilingue italiano-inglese dal 1 agosto al 2 settembre nella scuola Tina Anselmi (tariffe settimanali da 55 a 122 euro per il centro estivo e da 65 a 140 euro per “Aspettando la scuola”). A Nervesa spazio ai centri estivi dai 13 giugno al 1 luglio e dal 4 luglio al 12 agosto (tariffe settimanali da 42 euro per i residenti con tempo ridotto a 97 euro per i non residenti con tempo pieno). A Mogliano gli appuntamenti per bambini e ragazzi da 3 a 14 anni sono con il centro estivo dal 20 giugno al 19 agosto e con “Aspettando la scuola” dal 22 agosto al 9 settembre (tariffe settimanali da 36,75 per i residenti con tempo ridotto a 108,75 euro per i non residenti con tempo pieno e pasti). Mentre a Villorba si andrà alla scoperta della natura dal 13 giugno al primo luglio nella palestra della scuola Manzoni e nel parco di villa Giovannina e dal 4 luglio al 5 agosto nelle scuole Collodi e Manzoni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci