L'ultima messa di don Silvio commuove, per 21 anni guida spirituale della parrocchia di San Zenone

Lunedì 20 Settembre 2021 di Marco Scarazzatti
Don Silvio Baccaro

ROVIGO -  Emozione e commozione all'ultima messa domenicale, officiata in piazza, da don Silvio Baccaro a Borsea. In tanti hanno voluto prendere parte al saluto a chi è stato per 21 anni la guida spirituale della parrocchia di San Zenone. Alla messa mattutina all'aperto hanno partecipato commercianti e associazioni, i fedeli, i familiari del sacerdote originario di Villanova del Ghebbo, le missionarie dell'ordine di Madre Teresa. In testa la Pro loco assieme alla Polisportiva e al coro parrocchiale Maranatha. Tutto si è svolto al meglio a parte un po' di gocce di pioggia. Presenti anche i due parroci che da domenica prossima prenderanno il posto di don Silvio, ossia don Piero Mandruzzato e don Paolo Cestarollo, nonché anche il sindaco di Costa di Rovigo, Gian Pietro Rizzatello, prossima sede di don Baccaro, e l'assessore ai Servizi sociali di Rovigo, Mirella Zambello. In tutto circa 700 i presenti che hanno manifestato il dispiacere, anche piangendo. Pure il gruppo dei giovani era presente numeroso. Il tempo ha retto per fortuna, non rovinando la giornata di festa. Per chi desiderava partecipare al dono per don Silvio, nei giorni scorsi sono state raccolte offerte libere, nei negozi Crai dei fratelli Venco, i bar Kalle's e Casa, tabaccheria Paola e Cinzia, e ortofrutta fratelli Fogato. Nel corso della messa, allo storico parroco è stata regalata una casula, più un contributo in denaro, da destinare alle persone bisognose, come sempre fatto dal prete degli ultimi.

PRANZO COMUNITARIO

Ha fatto seguito un momento conviviale, nel parco dietro la scuola materna, con 120 persone, con i piatti cucinati dalla Pro loco. Don Silvio ha consegnato a tutti un santino molto prezioso. Di recente una delegazione di Borsea, composta da don Silvio e alcune componenti della scuola dell'infanzia San Giovanni Bosco, si era recata a Roma in visita da Papa Francesco. In quella circostanza don Silvio era stato benedetto da Pontefice. Il santino riporta davanti la foto di questa benedizione e dietro la frase Raccontiamo il bene e il bello, più forte del male e ritroviamo con Gesù la forza e la gioia di camminare insieme, che è di Papa Francesco, seguita da Grazie a tutti. Borsea 22 novembre 2020-19 settembre 2021. Sabato alle 18 si svolgerà l'ultima messa a Borsea, mentre domenica alle 10.30 ci sarà l'ingresso a Costa, con il vescovo Pierantonio Pavanello, nella chiesa di San Giovanni Battista, alla presenza dei sindaci di Costa e Villamarzana, Rizzatello e Claudio Vittorino Gabrielli, con posti a sedere anche all'esterno.

IL SALUTO

«Buon viaggio, tra i tanti volti che incontrerai», questo il messaggio dei parrocchiani all'amato parroco. «Grazie Borsea, comunità piena di vita - ha detto commosso don Silvio - sono passati quasi 21 anni da quel lontano 19 novembre 2000, quando arrivai tra voi. Vado in un'altra parrocchia, rimasta da mesi senza una guida spirituale. Grazie a Borsea, è stata un'avventura piena di esperienze, fatiche, sorprese, tante gioie costruite assieme. Il distacco da voi mi costa, ma mi consola il tanto bene ricevuto e condiviso un po' da tutti, in particolare dalle persone sempre disponibili nei vari servizi alla comunità. Tra i tanti doni belli che abbiamo vissuto e costruito assieme, c'è il centro comunitario Cuore nuovo, realizzato nel 2009 e dedicato a Madre Teresa di Calcutta».
 

Ultimo aggiornamento: 21 Settembre, 09:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA