Marta, regina della sabbia (con Viki): campionessa d'Italia per la 5. volta

Marta Menegatti (a destra) campionessa d'Italia in coppia con Viktoria Orsi Toth (a sinistra)

di Anna Nani

È arrivata la cinquina. Marta Menegatti ha conquistato ieri il quinto Scudetto in carriera nella finale del Campionato italiano assoluto di beach volley in scena alle Capannine di Catania. Si tratta del terzo Scudetto in coppia con Viktoria Orsi Toth (gli altri sono stati nel 2013 e nel 2014), mentre gli altri due sono stati con compagne diverse (Greta Cicolari nel 2009 e Laura Giombini nel 2016). Marta e Viki lo hanno fatto vendicandosi di quelle Agata Zuccarelli e Gaia Traballi che nella seconda giornata di queste finali del Campionato italiano gli avevano rifilato un 2-1, costringendole alla via più lunga per conquistare la finale. Una vittoria conclusiva arrivata con una cavalcata invidiabile consumata nella prima domenica di settembre.

  CAVALCATA VINCENTE Alle 8 di mattina le atlete dell’Aeronautica Militare arrivano in semifinale sconfiggendo 2-0 il duo formato da Debora Allegretti ed Eleonora Annibalini con i parziali di 21-12, 21-14. A metà mattina arriva la faticosa conquista della finale contro il duo formato da Silvia Costantini e Claudia Puccinelli per 2-1 (11-21, 21-19, 11-15). Nella finalissima del pomeriggio di ieri Marta e Viki castigano infine Zuccarelli-Traballi con un secco 2-0 e parziali inequivocabili: il primo set è chiuso 21-14, mentre il secondo 21-18. Non c’è storia: l’unica ed incontrastata regina della sabbia italiana è la polesana e quest’anno si è ripresa per l’ennesima volta la corona insieme alla ritrovata Orsi Toth, con cui è tornata a giocare insieme da pochi mesi e con cui ha già conquistato un oro in Marocco per il World Tour.

 REGINE DELLA SABBIA «Abbiamo avuto un ottimo inizio, sinceramente non ce lo aspettavamo, pensavamo che questa nostra crescita arrivasse in maniera più graduale – commenta Menegatti ai microfoni di Eurosport2 al termine della partita che l’ha consacrata nel limbo del beach volley italico -. La motivazione è alle stelle, ci stiamo impegnando tantissimo e siamo molto contente di come ci stiamo esprimendo in campo». Da due giorni si è aperta ufficialmente la corsa alla qualifica olimpica e l’agenda è già fitta di impegni per conquistare un posto per Tokio 2020: «Stiamo valutando a quali tornei partecipare. Sicuramente un quattro stelle in Cina e quello di Las Vegas – conclude Marta -. Ma strategicamente decideremo un po’ strada facendo».

GLI ALTRI Grande festa a Catania, quindi per gli scudetti di beachvolley. Oltre alla polesana Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth, che segna il ritorno della coppia sul tetto d’Italia, ci sono da registrare anche i risultati dell’altra finale. Due a zero anche di Enrico Rossi e Marco Caminati su De Fabritiis-Michienzi: 21-13, 21-14. Rossi ha sostituito da qualche mese il pordenonese Alex Ranghieri, infortunato. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 3 Settembre 2018, 09:59






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Marta, regina della sabbia (con Viki): campionessa d'Italia per la 5. volta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER