Cantieri in arrivo: strade e marciapiedi a nuovo in centro città

Martedì 7 Settembre 2021 di Roberta Merlin
Cantieri in arrivo: strade e marciapiedi a nuovo in centro città

ROVIGO - La città sta cambiando volto grazie alle asfaltature. Durante l'estate, lungo le strade periferiche del capoluogo, c'è stato qualche disagio sul fronte del traffico a causa dei numerosi cantieri impegnati per dare un nuovo volto alla viabilità della città. Pian piano però grazie alla manutenzione straordinaria di molte vie, percorsi pedonali e piste ciclabili Rovigo sta diventando una città finalmente sicura, oltre che decorosa, sul fronte della percorribilità di strade e marciapiedi. In passato, infatti, a causa della cattiva manutenzione delle strade del centro e dei quartieri, il capoluogo era in più occasioni bollato come la città delle buche', scenario di numerosi incidenti con vittime pedoni che sono costati al Comune un vero tesoretto a causa delle richiesta avanzate dai cittadini per i danni subiti. 


LE RISORSE

Grazie alle ingenti risorge stanziate dall'Amministrazione del sindaco Gaffeo la viabilità e la vivibilità del capoluogo sta però fortunatamente cambiando, a partire proprio dalla sicurezza di strade e marciapiedi. Nelle prossime settimane, i cantieri per il rifacimento dei manto stradale e la sistemazione dei marciapiedi si sposteranno infatti in direzione del centro e delle scuole. 


GLI INTERVENTI

Il restyling riguarderà le vie laterali a Corso del Popolo, per arrivare poi nel cuore del capoluogo.«In questi giorni stiamo completando i lavori di messa in sicurezza dei marciapiedi di via Piave e via Fiume spiega l'assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Favaretto -. Per quanto riguarda il centro, ad essere sistemati per primi saranno i marciapiedi di via Miani. Quest'ultimi saranno infatti completamente rifatti e messi in sicurezza e, dunque, in fine, asfaltati». La via del centro dove si trovano anche le scuole aveva visto in passato una serie di interventi per cercare di tappezzare' le tante buche e dislivelli presenti. Lavori di ordinaria manutenzione che però, alla prima pioggia, avevano perso la loro efficacia.


VIA MIANI

Sulla via in questione era infatti necessario un intervento più massiccio, in modo da renderla sicura e percorribile anche dai tanti pedoni che ogni giorno l'attraversano, in particolare anziani residenti in centro che frequentano le varie attività commerciale che si trovano nella zona o che si recano anche solo ad accompagnare i nipoti a scuola. «L'intervento - spiega continua Favaretto - rientra nel primo programma di asfaltature che interesserà molte vie della città. Le vie coinvolte da questa prima programmazione, per la quale abbiamo utilizzato tutte le risorse finanziarie, pari a 550mila euro messe a disposizione nel bilancio d'esercizio 2021 approvato lo scorso 27 febbraio, sono: via Fiume, compreso il marciapiedi, via Piave, viale Porta Adige, via Marconi, via Petrarca, via Verga, via Buonarroti, via Boscolo, viale della Pace, viale Tre Martiri, via Dante e via Miani e appunto anche il centro. Infine, via Ponte dell'Asino a Grignano Polesine, anche qui ad essere sistemati saranno i marciapiedi».


PIANO DEL TRAFFICO

In arrivo, nei prossimi mesi anche il nuovo piano del traffico che vedrà una vera e propria rivoluzione della viabilità in città, in particolare nella zona del Tribunale e nell'area dove sorgerà il nuovo palazzo do Giustizia. Corso del Popolo, invece, vedrà, per il momento, solo un aumento della fascia oraria della Ztl al fine di diminuire l'inquinamento da polveri sottili. L'arteria principale della città non verrà però, come era temuto dai commercianti, chiusa al traffico durante il giorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA