Falsi vini doc dell'Oltrepo, 5 arresti e raffica di perquisizioni a Nordest

Mercoledì 22 Gennaio 2020

Cinque persone sono state arrestate oggi nel corso di un'operazione dei carabinieri (con il supporto della Guardia di Finanza) nell'Oltrepo Pavese - nota zona vinicola lombarda - e in altre regioni. L'inchiesta, coordinata dalla Procura di Pavia, riguarda un nuovo presunto scandalo sul vino contraffatto.

Secondo le accuse, gli arrestati avrebbero spacciato per Doc e Igt vini di qualità inferiore, prodotti con uve non certificate come biologiche o addizionati con aromi o anidride carbonica. Perquisizioni anche in Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna e Trentino Alto Adige.

Ultimo aggiornamento: 14:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci