​Incidenti in montagna, l'ira di Zaia:
«Troppi dilettanti, ora alziamo i costi»

Lunedì 14 Agosto 2017
Luca Zaia
30

 VENEZIA - «Non possiamo metter a repentaglio la vita dei nostri soccorritori, sanitari, guide, elicotteristi, perché qualcuno, in maniera avventata e impropria, va in montagna non attrezzato, magari con le ciabatte infradito. Aumenteremo il costo dei soccorsi non sanitari». Lo ha annunciato oggi il presidente del 
Veneto Luca Zaia
secondo il quale il messaggio che deve passare è: «O ti assicuri e ti metti in regola, oppure, se sei stata una persona poco previdente e ti ritrovi a chiedere l’aiuto dei soccorritori, pagherai il conto, e per giunta salato. Non è possibile andare in montagna da sprovveduti o da incoscienti. Io ho l’obbligo di difendere la vita dei miei cittadini».

Ultimo aggiornamento: 18:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA