Covid, mappa Ecdc: solo 5 Regioni gialle (ma l'Italia resta nelle condizioni migliori d'Europa)

Giovedì 9 Dicembre 2021
Covid, mappa Ecdc: solo 5 Regioni gialle (ma l'Italia resta nelle condizioni migliori d'Europa)

Con la variante Delta ancora dominante e la Omicron in rapida crescita, peggiora la situazione della pandemia in tutta Europa. E secondo l'ultimo aggiornamento della mappa sulla situazione epidemiologica dell'Ecdc anche in Italia cala il numero delle regioni italiane in giallo, colore che indica un rischio medio per quanto riguarda la Covid-19. L'impatto peggiore rimane l'area del Nord Est e dell'Europa centrale mentre il nostro Paese sembra ancora resistere risultando la zona con meno incidenza di contagio di tutto il vecchio continente insieme al Portogallo e alla Spagna

 

Mappa Ecdc: solo cinque regioni gialle

Cinque regioni italiane (Umbria, Puglia, Molise, Sicilia e Sardegna) sono ancora gialle, tutte le altre sono in rosso a parte Valle d'Aosta, Alto Adige, Veneto e Friuli-Venezia Giulia, che sono in rosso scuro, la fascia di rischio massimo.

 

 

 

 

 

L'Italia resiste

L'Italia resta ancora lo Stato dell'Ue e del See nelle condizioni relativamente migliori, o meno peggiori. Tutto il resto d'Europa è rosso o rosso scuro, fatta eccezioni per tre comunità della Spagna (Estremadura, Madrid e Cantabria), in giallo, e due regioni della Romania.  

 

 

Ultimo aggiornamento: 13:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA