Alto Adige, superata la soglia dei 10mila in isolamento, il 2% della popolazione

Martedì 12 Gennaio 2021

BOLZANO - In Alto Adige è stata superata oggi - 12 gennaio - la soglia di 10 mila persone in isolamento domiciliare (su 527mila abitanti). Attualmente risultano in quarantena 10.204 altoatesini ovvero quasi il 2% della popolazione altoatesina.

Nelle ultime 24 ore sono deceduti 4 pazienti covid, portando il numero complessivo a 783 dall'inizio della pandemia.

I laboratori dell'Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 1523 tamponi pcr, registrando 99 nuovi casi. A questi vanno aggiunti 303 test antigenici positivi.

Il Governatore 

«La situazione in Alto Adige è relativamente stabile. Siamo comunque pronti ad intervenire appena i dati dovessero salire» ha detto il governatore Arno Kompatscher. La situazione sarà monitorata costantemente e valutata di giorno in giorno. In caso di raggiungimento della «soglia d'attenzione» scatterà un giro di vite che durerà almeno tre settimane per «raffreddare» la situazione. Come ha aggiunto l'assessore Thomas Widmann, «nei prossimi giorni si vedranno gli effetti del capodanno», mentre il Natale ha causato solo un lieve aumento dei casi. Per quanto riguarda invece lo sci, Kompatscher ha ribadito di non vedere la necessità di un ulteriore rinvio dell'apertura degli impianti, «visto che a breve non ci sarà turismo e si tratterebbe solo di un'offerta per i residenti». «Finché non arrivano i turisti sarebbe meglio aprire qualche impianto in più per evitare assembramenti», ha aggiunto.

Trentino 

Ancora morti in Trentino per coronavirus: nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 10, tutti in ospedale, riferiti a persone di età compresa fra i 71 e gli 88 anni. Secondo il bollettino dell'Azienda sanitaria, i nuovi positivi sono 62 rilevati in base a 1.571 tamponi molecolari e altri 153 intercettati da 1.559 tamponi rapidi antigenici. Sono state inoltre confermate dai test molecolari 172 positività intercettate nei giorni scorsi dai tamponi rapidi. Negli ospedali si sono registrati 26 ricoveri nuovi, compensati da un numero di poco inferiore (25) di dimissioni. Al momento i pazienti covid ricoverati sono 386, di cui 43 in rianimazione. Sale di 256 il numero dei guariti. Prosegue intanto l'attività di vaccinazione: nel primo pomeriggio risultavano somministrate 8.143 dosi, delle quali 2.634 ad ospiti di residenze per anziani. 

Ultimo aggiornamento: 16:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA