Ubriaco al volante chiama l'amico, alticcio anche lui: arrivano due donne a salvarli

PER APPROFONDIRE: auto, patente, sacile, ubriaco al volante
Ubriaco al volante chiama l'amico, alticcio anche lui: arrivano due donne a salvarli
PORDENONE - Sorpreso dai carabinieri ubriaco al volante, ha chiamato al cellulare un amico per farsi riaccompagnare a casa. Trovato anche lui con un tasso alcolemico nel sangue superiore più del doppio rispetto ai limiti tollerati, non è rimasto ai militari che aspettare l'arrivo di altre due donne, almeno loro sobrie, che recuperassero gli amici denunciati e senza più patente.

È successo domenica sera a Sacile. Il primo ad esser fermato è un 56enne di Brugnera, fermato al volante di una Opel Crossland con un tasso alcolemico pari a 1,47 g/l; l'amico, che sperava di salvarlo alla guida di una Dacia Sandero, è un 43enne di Fiume Veneto arrivato in via della Chiesa a Prata di Pordenone un quarto d'ora dopo la chiamata davanti ai carabinieri ma poco meno ubriaco dell'altro, con un tasso alcolemico pari a 1,28 g/l. Denunciati entrambi per guida sotto l'influenza di sostanze alcoliche, si sono visti ritirare la patente. A salvarli due donne, sottoposte comunque ad accertamento con etilometro con esito negativo, alle quali venivano finalmente affidati i veicoli.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 8 Ottobre 2019, 10:39






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ubriaco al volante chiama l'amico, alticcio anche lui: arrivano due donne a salvarli
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-10-08 18:42:17
E la notizia qual e'? A certe latitudini e' normalita'
2019-10-08 11:26:18
W le donne colonne degli ubriaconi.