Colpito da infarto in ufficio: impiegato di 52 anni non ce l'ha fatta

foto di repertorio
SACILE - Ha accusato un malore mentre stava lavorando negli uffici del Mercatone Uno, a Sacile. Paolo Pezzino, 52 anni, impiegato dello store non ce l'ha fatta, nonostante l'immediato intervento dell'ambulanza giunta dall'ospedale sacilese e il lungo tentativo di rianimarlo degli operatori del soccorso. È morto in ospedale intorno alle 14 di ieri, lasciando increduli e sgomenti i colleghi che, come lui, ieri erano al lavoro.
Pezzino, originario della Sicilia, viveva a Sacile da solo e lavorava come store director, come si evince dal suo profilo Facebook, al Mercatone Uno.

Da quanto appreso il cinquantaduenne soffriva di problemi cardiaci, ma nulla faceva presagire quello che è accaduto ieri intorno alle 13.15. Pezzino era al lavoro nel suo ufficio, quando si è sentito male. I colleghi hanno subito chiamato il 112 e sul posto in pochi minuti è arrivata un'ambulanza: gli operatori del soccorso hanno tentato di rianimarlo per più di mezz'ora, ma inutilmente.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 3 Settembre 2018, 10:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Colpito da infarto in ufficio: impiegato di 52 anni non ce l'ha fatta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti