Venerdì 20 Settembre 2019, 10:14

Post su Facebook, due criminologhe in "guerra" a colpi di carte bollate

Sabrina Magris in una recente intervista al Tg5
 Due criminologhe al centro di un processo per diffamazione: da una parte Sabrina Magris, 31 anni, di Pordenone, imputata. Dall'altra la coetanea Monica Capizzano di Cosenza, che dopo aver smosso la giustizia ha deciso di non costituirsi parte civile. Il processo nasce da un'imputazione coatta: la Procura aveva chiesto l'archiviazione e ieri, attraverso il vpo Beatrice Toffolon, ha confermato l'orientamento iniziale chiedendo che la Magris sia dichiarata non punibile perchè ha agito in stato d'ira o che venga...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Post su Facebook, due criminologhe in "guerra" a colpi di carte bollate
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-09-20 23:44:41
Ora vanno di moda le criminologhe dallo sguardo accattivante .. eheh.. Tanti anni fa invece c'erano le professoresse sexy tipo la Edwige..
2019-09-20 15:34:30
La differenza tra criminologa ed opinionista è labile.
2019-09-20 11:13:40
Due femmine che parlano male l'una dell'altra. Mah !
2019-09-20 11:08:14
Perché di giorno vivranno nel buio anche loro