Anziana travolta dalla bici elettrica:
è grave. Il mezzo era stato "truccato"

Anziana travolta  dalla bici elettrica:  è grave. Il mezzo  era stato "truccato"

di Marco Agrusti

ROVEREDO - Scaraventata a terra da una bicicletta "speciale", un'anziana è ricoverata in gravi condizioni all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine, dopo aver riportato un serio trauma cranico e la frattura della mandibola. Il grave incidente è avvenuto sabato mattina in pieno centro a Roveredo. La pensionata 73enne di Cordenons era intenta ad attraversare la strada sulle strisce pedonali quando è stata investita con violenza da una bicicletta che arrivava, secondo i testimoni, «a grande velocità».



Al vaglio delle forze dell'ordine c'è però il velocipede. Si tratta, infatti, di una bicicletta a pedalata assistita (dotata di un motorino), alla quale però sarebbero state apportate modifiche tali da mettere in dubbio la natura stessa del mezzo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 12 Luglio 2015, 10:40






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Anziana travolta dalla bici elettrica:
è grave. Il mezzo era stato "truccato"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 20 commenti presenti
2015-07-14 14:19:01
1) Gli spazi di arresto di qualsiasi mezzo sono esponenzialmente aumentati all'aumentare della velocità. 2) E' dato risaputo e comprovato da studi che maggiore è la velocità di impatto, maggiori sono i danni. Per esempio ci sono studi comprovati e riconosciuti che dichiarano che un pedone investito da un'auto a 30km/h ha l'90% di probabilità di salvarsi, a 50km/h ha il 30% di possibilità mentre a 60km/h ha il 20% di possibilità. Come si vede, la velocità è un buon parametro nel caso di impatto con un pedone. a 25km/h in pratica, si è quasi certi di rimanere in vita.
2015-07-13 12:33:06
x Jucq: ma da GioGio', ovvio!!!
2015-07-13 11:07:25
mah, se poi uno non frena quando deve... credo che essere colpiti da una bici che va a 25 all'ora faccia abbastanza male.
2015-07-13 11:05:11
ha mai provato a salire sopra una bicicletta a pedalata assistita (no truccate come questa)? io sì. quando si dà la pedalata d'avvio, se si è troppo vigorosi ti parte la sella da sotto il sedere, altro che bici da corsa. inoltre, chi sta in sella a una bici da corsa è probabile che sia più consapevole e che sappia guidare meglio rispetto ai tipici utilizzatori delle bici elettriche (di solito sono signore ultracinquantenni, dall'aspetto non molto allenato, e probabilmente senza patente).
2015-07-13 10:28:03
Un velocipede truccato. Ahahhaha ! Trccato da che ?