Il macchinista lo vede ma è tardi. ​Travolto e ucciso dal treno a 22 anni

Il macchinista lo vede ma è tardi  Travolto e ucciso dal treno a 22 anni
SAN GIORGIO DELLE PERTICHE - Un ragazzo di 22 anni, italiano di San Giorgio delle Pertiche,  è stato investito e ucciso da un treno nello scalo ferroviario di San Giorgio delle Pertiche questa mattina intorno alle sei. Il macchinista del treno ha visto il giovane in mezzo ai binari e non ha potuto evitarlo. A quanto pare si tratterebbe di un suicidio. 

I treni solla tratta Padova-Camposampiero sono rimasti  bloccati per i rilievi fino alle 11. La linea collega anche Treviso a Padova.



Sono attivi alcuni numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per avere supporto e aiuto psicologico:
Telefono Amico 199.284.284
Telefono Azzurro 1.96.96
Progetto InOltre 800.334.343
De Leo Fund 800.168.768
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 23 Gennaio 2019, 09:04






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il macchinista lo vede ma è tardi. ​Travolto e ucciso dal treno a 22 anni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-01-24 21:09:57
ma non e cosi facile ha chiedere aiuto alle persone,non si sa mai ha chi chiedi aiuto sia la persona giusta,ko per i numeri sopra indicati comunque con le piu sincere condoglianze alle famiglia e una buona guarigione anche al machinista del treno anche loro anno bisogno di suporti adesso
2019-01-24 14:23:45
Il pensiero della disperazione non dura per senpresolo e ci sono tante cose belle a cui aggrapparsi. La speranza di un futuro migliore non deve mai venire meno. Chiedere sempre aiuto,e pensare ai famigliari che resterebbero col gelo nel cuore. Condoglianze sincere, e solidarietà anche all'operatore della motrice.
2019-01-24 09:00:10
Povero giovane, ma povero il macchinista, anche.
2019-01-24 06:00:47
Quando il macchinista lo vede è sempre troppo tardi anche con una frenata di e ergenza.
2019-01-23 21:45:31
A volte abbiamo vicino persone a noi care e non ci rendiamo conto del loro disagio. Condoglianze alla famiglia