Stevanato Group esordisce a Wall Street: il primo giorno di scambi. Il patrimonio del presidente onorario vola a 3 miliardi

Sabato 17 Luglio 2021
Stevanato Group esordisce a Wall Street: il primo giorno di scambi
2

PIOMBINO DESE (PADOVA) - L'azienda padovana Stevanato Group approda a Wall Street. Un debutto che fa seguito all'incremento di ricavi del 2020. Il patrimonio del presidente onorario, Sergio Stevanato, è arrivato ai 3 miliardi di dollari. La valutazione dell’azienda veneta del packaging farmaceutico (basti pensare Stevanato Group è il leader mondiale di cartucce per le penne d’insulina e il secondo di fiale di vetro) ha raggiunto i 6,3 miliardi. La Stevanato venne fondata in provincia di Venezia nel 1949 da Giovanni Stevanato, nel '59 il trasferimento a Piombino Dese e la specializzazione sul packaging farmaceutico. Il fatturato 2020 è stato di 662 milioni di euro, nel 2019 era stato di 570 milioni. Per il suo esordio sul mercato borsistico Stevanato Group ha messo a disposizione 32 milioni delle proprie azioni, al prezzo di 21 dollari ciascuna.

Il debutto di ieri con chiusura in calo

Il gruppo Stevanato chiude in calo a Wall Street del 6,3% nel suo primo giorno di scambi. Stevanato ha raccolto 672 milioni di dollari con l'initial public offering. I titoli del gruppo hanno esordito a 16,65 dollari per azione, sotto i 21 dollari dell'ipo per poi arrivare a perdere fino al 21% e chiudere a 19,67 dollari. Secondo quanto riportato dall'agenzia Bloomberg, a tale livello la società ha una capitalizzazione di mercato di 5,9 miliardi.

Ultimo aggiornamento: 18 Luglio, 10:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA