Nonna e nipote strabiliano i social a colpi di visualizzazione

Domenica 15 Maggio 2022 di Luca Marin
Il diciottenne Mattia Marcato e la nonna Anna

PAOVA - Due milioni di visualizzazioni sui social per un solo video con nonna Anna, in totale 10 milioni per tutte le “storie” pubblicate negli ultimi mesi, 80mila follower ed ora contratti e collaborazioni con marchi importanti oltre che ospitate in giro per il Veneto. La parabola ascendente di Mattia Marcato, 18 anni tra una settimana, studente a Padova in accoglienza turistica e pasticceria, è notevole. La frase “ fly down, bella” (vola basso, bella) che il giovane nipote rivolge all’arzilla nonna ottantenne mentre stanno viaggiando in macchina è già un “cult” del genere. 


IL SUCCESSO
Un’ondata inaspettata di popolarità che produce i suoi frutti, non solo dal punto di vista economico con entrate interessanti, ma anche con inviti a manifestazione popolari come il prossimo concorso di miss a Schio (Vicenza). 
Protagonisti sono il giovane nipote che abita a Campodarsego vicino alla vulcanica nonna Anna Marin, vedova da qualche anno. «Tutto è nato per caso- racconta Mattia- da quando è morto nonno Luigi, il marito di Anna, in famiglia c’era una brutta atmosfera. Io volevo tirare su il morale a mia nonna e scherzare con lei. Per gioco ho postato un video con noi due che scherzavamo beatamente, senza costruire alcuna trama o inventarsi una storia. Ebbene il post pubblicato su tiktoc, youtube e facebook ha avuto un riscontro incredibile: in tantissimi mi chiedono nuovi video perché si divertono troppo a vederci litigare o rimproverarci a vicenda. La maggior parte dei miei 80 mila follower sono veneti, ma molti scrivono dalla Calabria, Campania, Puglia e dalla Sicilia». 


IL FOLKLORE
Protagonista assoluta è nonna Anna con il suo modo di comportarsi e rispondere tipicamente veneto: «La gente che frequenta questi social impazzisce per lei- ammette Mattia-. Mia nonna è spontanea ed è la prima a divertirsi. Spesso la riprendo con il telefonino senza nemmeno avvisarla, tanto lei è sempre spontanea. Da giovane lavorava i campi e fino a qualche anno fa si era dedicata interamente alla famiglia. Per nonno e noi tutti è l’infermiera di casa e un ottima sarta». Ora per Mattia e la sua amata nonnina arriva il tempo della notorietà social: in questi giorni sono in via di definizione alcuni contratti pubblicitari da inserire nei video realizzati dalla coppia. Il perché di questo successo lo spiega bene Mattia: «La gente che frequenta questi social è colpita dal rapporto che abbiamo noi due- confessa - Voglio veramente bene alla nonna: con lei condivido la vita e le giornate. Quando è giù di corda rinuncio volentieri ad uscire con gli amici per farle compagnia. Chi ci segue apprezza questo affetto e si emoziona».
 

Ultimo aggiornamento: 16:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci