Domenica 20 Ottobre 2019, 19:46

Maxi inquinamento da Pfas, oggi inizia il "processo dei record"

PER APPROFONDIRE: miteni, pfas, processo
Maxi inquinamento da Pfas, il processo dei record comincia oggi

di Angela Pederiva

Il grande giorno è arrivato. Al netto dell’astensione nazionale degli avvocati penalisti contro la riforma della prescrizione, che con ogni probabilità determinerà subito un rinvio, è fissata per le 9 di stamattina al Tribunale berico l’udienza preliminare sul caso Pfas, il maxi-inquinamento da sostanze perfluoroalchiliche che interessa le province di Vicenza, Verona e Padova e che secondo la Procura è stato dolosamente causato dall’azienda Miteni. Quello che viene ufficialmente incardinato davanti al gup Roberto Venditti è un processo dai numeri record: 13 imputati, decine di richieste di costituzione di parte civile tra enti pubblici e persone fisiche in rappresentanza di oltre 200.000 residenti, un danno all’ecosistema che i primi e parziali riscontri dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale quantificano in 136,8 milioni di euro.
 

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Maxi inquinamento da Pfas, oggi inizia il "processo dei record"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-10-22 09:42:39
forse tra 30 anni sapremo la sentenza...
2019-10-21 10:20:51
Ecco dove si trova la terra dei fuochi, in veneto. Enrico segna, ciao.
2019-10-21 09:47:56
Scusate, ma io mi chiedo. Quali sono le Forze politiche che amministrano da 25/30 anni per esempio la Regione del Veneto? Quali iniziative, provvedimenti hanno preso i Partiti di maggioranza in tutti questi anni per prevenire e contrastare questa situazione, secondo me, preoccupante? Io sono a conoscenza che, per esempio, i Consiglieri del M5S della Regione del Veneto, Forza politica che è in minoranza e all’opposizione, si sono attivati con determinazione per segnalare questo problema all’opinione pubblica appena ne sono venuti a conoscenza e anche in momenti successivi con iniziative mirate. Comunque alle prossime elezioni regionali, che ci saranno fra alcuni mesi, ci si può sempre comportare di conseguenza.
2019-10-21 08:49:52
Altro record che l'Italia invidia al veneto come modello da seguire. Zaia......ma vaaaaaaa. P.S. zaia, legaioli, avete sentito che Padova sembra essere la città più inquinata d'Europa e la padania idem. A che vi servono i schei se fate morire i vostri figli?
2019-10-21 08:34:11
spero che oltre a qualche pena (che di sicuro non porterà nessuno in carcere) ICIG, Enichem o Mitsubishi tirino fuori qualche miliardo per sanare il territorio e risarcire le famiglie. A questo punto conta più l'aspetto economico che ridicole condanne a qualche anno che non porteranno nessuno in carcere. Thyssenkrupp docet.