Mercoledì 14 Agosto 2019, 17:52

Un anno dopo Genova, sette ponti sorvegliati speciali

PER APPROFONDIRE: genova, morandi, padova, ponti
Un anno dopo Genova, sette ponti sorvegliati speciali

di Gabriele Pipia

PADOVA - Sotto i riflettori sono finiti, negli ultimi mesi, prima il cavalcavia Borgomagno e poi il ponte di via Vigonovese. Ma in città ci sono altri cinque ponti che necessitano di un costante monitoraggio e di una manutenzione urgente. Sono anzitutto il Paleocapa e il Pontecorvo, ma anche il ponte Ognissanti, il ponte di via Giotto sul canale Piovego e la passerella Asconio Pediano. L’elenco è riportato nella relazione stilata dai tecnici del Comune di Padova e resa pubblica dall’assessore Andrea Micalizzi dopo il tragico crollo del ponte Morandi.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Un anno dopo Genova, sette ponti sorvegliati speciali
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-08-15 11:58:15
Tutti sorvegliati adesso, prima no andava tutto bene: ma dai politicanti, non siete meglio di certi gestori privati !
2019-08-15 11:51:41
Ci sono volute 43 vittime per capire che non tutti i ponti sono sicuri ? E quanti "MORANDI" dobbiamo ancora vedere per prendere delle soluzioni? E quello che mi fa riflettere è che ci sono "ditte " che in 6 mesi hanno avuto utili per 777 milioni.... dunque non erano in perdita
2019-08-15 08:50:24
Ma il Tav, che costerà all'Italia oltre 5 miliardi di Euro e che sara completato nel 2035, è molto più importante.