Debito di due milioni all'insaputa del marito. Il giudice lo azzera

PER APPROFONDIRE: banca, debito, giudice, marito, moglie, padova, sentenza
La moglie casalinga fa un debito  da 2 milioni all'insaputa del marito

di Lino Lava

PADOVA - In meno di due anni la banca aveva effettuato 659 operazioni per conto della casalinga. Movimenti altamente speculativi all'insaputa del marito della donna, un dirigente d'azienda costretto a continue trasferte. All'inizio il conto familiare in banca era di oltre 800 mila euro in fondi e in titoli. E in pochi anni si è trasformato in un debito di oltre 2 milioni e 400 mila euro. Insomma, una catastrofe. Quando il marito ha scoperto che in banca aveva solo una montagna di debiti ha chiesto la separazione. E adesso è arrivata anche la sentenza della lunga causa civile con l'istituto di credito. Il giudice ha rigettato tutte le domande di condanna proposte dalla banca e ha annullato completamente il debito causato dall'ex moglie del dirigente d'azienda. Alla fine del 1999 l'istituto di credito aveva assegnato alla casalinga un nuovo funzionario per seguire il portafoglio familiare. E le operazioni di investimento imboccarono subito un'altra strada...

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 12 Dicembre 2016, 08:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Debito di due milioni all'insaputa del marito. Il giudice lo azzera
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 29 commenti presenti
2016-12-13 17:54:58
Meno male che dal 1999 era seguita da un funzionario dell'istituto. Vorrei conoscerlo per poter usufruire dello stesso credito.
2016-12-12 23:00:25
@Scettico : Nell'articolo vi e' riportato quanto segue :"E adesso è arrivata anche la sentenza della lunga causa civile con l'istituto di credito. Il giudice ha rigettato tutte le domande di condanna proposte dalla banca e ha annullato completamente il debito causato dall'ex moglie del dirigente d'azienda. " Riguardo alla seconda domanda ,la mia risposta e' questa : Se qualcuno contrae dei debiti,automaticamente c'e' qualcuno che non viene pagato . Per questo mi riferisco a creditori . Esempio puramente indicativo : se io compro un bene qualsiasi,lo pago con un minimo acconto e me lo porto a casa, senza dare il saldo, significa che chi mi ha venduto quel bene, ha un credito su di me . Sperando di essere stata chiara nell'espormi , la saluto cordialmente.
2016-12-12 20:17:00
x scettico . Da quanto tempo non controlla i suoi conti ? Al suo posto una "sbirciatina" in banca la farei !
2016-12-12 19:09:04
@Gianfri54: mi scusi, ma sono anni che la banca non mi invia nessun estratto conto. Mi sembra chiaro che il manager aveva delegato alla moglie la cura del patrimonio familiare. a me non sembra una cosa strana, lo faccio anch'io.
2016-12-12 19:05:32
@Anonymous Lady: che schifo di sentenza? perche', l'ha letta? e a quali creditori si sta riferendo, che non mi e' chiaro?