«I miei lavoratori? Solo italiani. Sono i clienti che me lo chiedono»

PER APPROFONDIRE: ditta, italiani, lavoro, padova, pulizie, razzismo
Mirca Calore

di Enrico Silvestri

PADOVA - E alla fine, appena visionato il preventivo, arriva puntuale la richiesta: «Mi raccomando, niente stranieri». E così alla signora Mirca Calore non è restato altro da fare che scrivere bene in grande sul sito della sua ditta di pulizia la nota: Personale rigorosamente italiano e di fiducia, e soprattutto rassegnarsi a neppure assumere gli stranieri.

Mirca Calore, 55 anni, da una quindicina gestisce la Diamanti in via Guizza 40, una solida realtà con sette dipendenti, «Rigorosamente in regola. qui, nonostante qualcuno ce lo chieda, non si fa nero». E neppure preclusioni di genere: «Attualmente impiego quattro donne e tre uomini». Ma stranieri no: «Eh no, e quando si presentano mi dispiace ma devo dire che non c'è posto per loro». Questione di razzismo? «Ma per carità, semplicemente da qualche tempo l'unica richiesta costante che mi fanno tutti è niente stranieri. Così io devo uniformarmi, se li assumessi sarei costretta a tenerli in ufficio perché nessuno li vuole»...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 25 Febbraio 2017, 10:49






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«I miei lavoratori? Solo italiani. Sono i clienti che me lo chiedono»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 46 commenti presenti
2017-03-06 19:24:45
Mi domando se la signora ha mai provato a dire ai suoi clienti: "Se vuole solo pulitori italiani le costerà il 30% in più, esclusa IVA". Mi piacerebbe sapere cosa risponderebbero...
2017-02-26 10:26:33
fioraio,qui non si parla di fabbriche in cui,come tutti sanno ,lavorano sia italiani che stranieri i quali,se regolari,sono i benvenuti.Qui si parla di un'impresa di pulizie in cui il personale proprio in virtù del tipo di mansione, non se ne sta chiuso in fabbrica , ma in appartamenti,uffici,ditte varie in cui c'è modo di guardarsi intorno,adocchiare,memorizzare,pianificare,rubare.E sappiamo tutti che per certe etnie,questi lavoretti sono irresistibili.
2017-02-26 09:23:56
è strano però che ci siano italiani che continuano a fare i lavori che gli italiani non vogliono più fare, ooo... mi sfugge qualcosa ??
2017-02-26 08:40:59
Tuo figlio potrebbe farlo benissimo, o anche te.
2017-02-26 08:37:56
Se è un cantiere in Veneto, credo sia impossibile che tutti parlino italiano.