Caso consulenza da 540mila euro, l'ex sindaco Destro condannata

Sabato 27 Gennaio 2018 di Lino Lava e Mauro Giacon
Giustina Mistrello Destro
2
PADOVA - Per il giudice monocratico, Beatrice Bergamasco, si è trattato di un finanziamento illecito a un parlamentare. Una consulenza da 540 mila euro pagata all'ex sindaca di Padova ed ex deputato Giustina Mistrello Destro, che l'ha regolarmente fatturata, dalla società Acqua Pia Antica Marcia dell'imprenditore Francesco Bellavista Caltagirone. 

Il dispositivo della sentenza è stato letto ieri pomeriggio. Il giudice Bergamasco ha condannato Giustina Mistrello Destro a otto mesi di reclusione e a una multa di 30 mila euro. L'ex sindaca era difesa dall'avvocato Giovanni Chiello. Sei mesi di reclusione e una multa di 20 mila euro sono stati inflitti all'imprenditore Bellavista Caltagirone, difeso dall'avvocato Giuseppe Innaccone. Entrambe le pene sono sospese. Il pubblico ministero Maria D'Arpa aveva chiesto per l'ex sindaca un anno di reclusione e nove mesi per l'imprenditore. E per entrambi una multa a 450 mila euro.

L'allora presidente della Commissione turismo della Camera dei deputati avrebbe dovuto elaborare tra il 2006 e il 2011 una consulenza su tematiche collegate allo sviluppo del business immobiliare. L'ex primo cittadino avrebbe dovuto, in altre parole, individuare nuove opportunità turistico commerciali nel Nordest del Paese...
 
  © RIPRODUZIONE RISERVATA