Sabato 22 Settembre 2018, 14:09

Mamma maniaca della pulizia: a processo per vessazioni al figlioletto

PER APPROFONDIRE: maltrattamenti, mamma, mania, processo, pulizia
Mamma maniaca della pulizia: a processo per vessazioni al figlioletto

di L.M.

FELTRE Botte, insulti e troppi bagni al figlio minore, tanto da rendergli la vita impossibile. Una madre di 37 anni, fissata per l'igiene, è finita a processo per maltrattamenti aggravati a minore. Il processo si è aperto ieri, 21 settembre. Secondo l'accusa, la donna, tra l'estate del 2015 e l'autunno dell'anno successivo, si sarebbe resa responsabile di una serie di vessazione nei confronti del ragazzino, all'epoca di nove anni. Tra le sue manie c'era soprattutto quella della pulizia assoluta.

 È accusata inoltre di aver ripetutamente alzato le mani verso il figlio tirandogli sberle e pugni, arrivando persino a prenderlo a calci. Vietato pure uscire di casa per giocare con i suoi coetanei o di farli entrare in casa, perché vigevano le regole del pulito alle quali lui stesso doveva piegarsi con ripetute docce e bagni.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Mamma maniaca della pulizia: a processo per vessazioni al figlioletto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2018-09-24 18:03:38
Se era maniaca della pulizia, cosa potevate aspettarvi da una maniaca ?
2018-09-23 11:14:28
Sta diventando davvero una malattia contagiosa. Mamme che proibiscono ai loro figli anche solo toccare un animaletto, non entrano in una casa se c'è un cane o un gatto e rifiutano un invito a cena se nella casa c'è anche un canarino. Si lavano le mani 100 volte al giorno ecc.L'igiene va bene, ma quando è troppo è troppo. Guardate un bimbo rom, mai sentito che soffrano di allergie. Con questo non voglio dire di imitarli, ma......
2018-09-24 17:14:45
Che poi la troppa pulizia fa male perché ostacola la formazione di difese efficaci da parte dell'organismo
2018-09-22 21:23:18
Si chiama mania compulsiva e chi la conosce sa di cosa parliamo , chi soffre di questa malattia preferisce affrontare un leone che la sua fissazione.
2018-09-22 20:13:04
Chi l'ha denunciata il ragazzo, il marito la sorella Ecc. Basterebbe cosi poco...