Fiamme divorano il tetto della stalla in Alpago: i vigili del fuoco salvano 3 mucche

Martedì 10 Maggio 2022
Incendio in una stalla: forse partito dai pannelli fotovoltaici

ALPAGO
Un violento rogo partito dal tetto ha divorato la stalla di via Battistel, a Garna di Alpago. I danni sono ingenti: 250 metri quadrati di copertura in fumo, compresi i pannelli solari. Ma fortunatamente non ci sono stati feriti: nessuna persona è stata coinvolta, lo stabile era vuoto. All’interno solo 3 mucche, che sono state portate in salvo dai vigili del fuoco che sono entrati nella stalla in fiamme e con pazienza e coraggio hanno portato fuori gli animali.
L’allarme è scattato oggi, 10 maggio, poco dopo le 14, quando una donna che transitava in zona ha chiamato il 115 chiedendo aiuto. Una volta dato l’allarme, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco dal comando di Belluno e volontari dell’Alpago che hanno avuto ragione delle fiamme. Il rogo è stato spento nel giro di un’ora de un vero esercito di uomini, una ventina di pompieri all'opera, ma le operazioni di messa insicurezza e smassamento sono andate avanti fino a sera. Non è stato necessario l’intervento per gli animali salvati: le 3 mucche che erano all’interno (gli altri capi erano già al pascolo) stavano bene. 
La prima impressione, sebbene ancora non confermata, è che l’incendio sia partito dal tetto forse proprio da quei pannelli fotovoltaici che erano stati collocati proprio sulle falde della copertura. Ma non si esclude un cortocircuito, l’edificio infatti era dotato di impianto elettrico. Per fortuna la stalla, pur trovandosi nel centro del paese, non è adiacente ad altre strutture ed abitazioni, per cui il fuoco non ha coinvolto altre case. Spente le fiamme, i vigili hanno continuato a gettare acqua per raffreddare le strutture dello stabile. Poco prima delle 15 sul posto è arrivato anche il sindaco Alberto Peterle.

Ultimo aggiornamento: 11 Maggio, 07:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci