Catherine Deneuve vende i suoi Yves Saint Laurent, l'incasso è di 900mila euro

Catherine Deneuve e Yves Saint Laurent (photo /museeyslparis.com)

di Valentina Venturi

Un incasso da record, anche dieci volte la stima iniziale. Probabilmente ben oltre le aspettative della stessa proprietaria. Catherine Deneuve ha messo all’asta i 129 abiti - tra cappotti, pellicce e tailleur - che facevano parte del guardaroba disegnato dallo stilista francese Yves Saint Laurent (1936-2008) espressamente per lei. E le stime ufficiali provenienti dalla sede di Parigi di Christie's parlano di 900.625 euro. 
 
 


È stata proprio la diva, oggi 75enne, a mettere in vendita da Christie's i capi di abbigliamento dopo aver ceduto la sua villa in Normandia, dove conservava l’intero guardaroba firmato. L'incontro con lo stilista avvenne quando la "Belle de Jour” aveva 22 anni e venne invitata a un ricevimento della regina Elisabetta II: Saint Laurent era incaricato di realizzare l'abito per la cerimonia. Fu l'inizio di una lunga amicizia e collaborazione professionale. Da allora Saint Laurent ha vestito più volte Deneuve sul set cinematografico, compresi gli abiti per il film «Bella di giorno» del 1967, diretto da Luis Bunuel. Il sodalizio è durato per i successivi 40 anni e l'attrice ha recentemente ricordato come «la complicità silenziosa, le risate pazze e la malinconia» li abbiano uniti profondamente.

Il top lot dell'asta è stato un abito serale della “collezione russa” che Saint Laurent disegnò per la collezione autunno/inverno del 1977/78, che è stato venduto per 52.500 euro, dieci volte la stima iniziale. Il mini dress con frange di perle della primavera/estate 1969 indossato da Deneuve quando incontrò per la prima volta il regista Alfred Hitchcock, in compagnia di Philippe Noiret e François Truffaut, è stato battuto per 42.500 euro, contro una stima di 3.000-5.000 euro. Una giacca di velluto nero della collezione autunno/inverno del 1997/98 è stata al centro di un'accesa gara tra collezionisti di dieci Paesi diversi, che ha portato il prezzo finale a 33.750 euro, partendo da 1.200 euro. Il Museo Yves Saint Laurent ha acquistato tre lotti: una giacca trapuntata e un paio di pantaloni di seta della collezione primavera 1977; un abito da cocktail in chiffon nero dell'autunno/inverno del 1972/73; una giacca di seta trapuntata marrone autunno/inverno 1971/72. 

Scomparso nel 2008, Saint Laurent è stato indiscutibilmente uno dei designer più influenti del 20esimo secolo, in grado di rendere universali capi come lo smoking per donne, meglio noto come "Le Smoking". 




 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 28 Gennaio 2019, 16:47






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Catherine Deneuve vende i suoi Yves Saint Laurent, l'incasso è di 900mila euro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti