Metoo colpisce pure la moda
si dimette ceo di Ted Baker

PER APPROFONDIRE: metoo, ray kelvin, ted baker
Ray Kelvin, ceo di Ted Baker
La stagione del metoo colpisce ancora: stavolta nel mondo della moda britannica, segnata oggi, lunedì 4 marzo, dall'annuncio delle dimissioni dell'amministratore delegato di Ted Baker, Ray Kelvin.

Lo storico manager del brand era stato costretto già ad autosospendersi da alcuni mesi in seguito alle accuse di molestie e comportamenti inappropriati da parte di componenti dello staff.

Comportamenti che Kelvin continua a negare, limitandosi ad ammettere di aver introdotto nell'azienda una cosiddetta «cultura degli abbracci». Ma che comunque gli hanno infine imposto di rendere il passo indietro definitivo.

«Alla luce delle denunce contro di lui, Ray ha deciso di dimettersi nel miglior interesse dell'azienda in modo che il nostro business possa andare avanti sotto una nuova leadership», ha annunciato il presidente del board, David Bernstein.

Kelvin è l'uomo che ha portato il marchio Ted Baker a trasformarsi da un negozietto di t-shirt di Glasgow a un'azienda globale di retail con un giro d'affari superiore al miliardo di sterline.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 4 Marzo 2019, 16:19






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Metoo colpisce pure la moda
si dimette ceo di Ted Baker
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-03-06 12:53:30
Il ceo ceo ceo e' un uccellino? Fino ad ieri si diceva amministratore delegato. Ma si sa la voglia dei nostri di appparire piu' americani degli americani.