Foto hard e relazione a tre, la deputata Usa vittima del revenge porn: «Colpita perché donna»

PER APPROFONDIRE: deputata usa, katie hill, revenge porn
Foto hard e relazione a tre, la deputata Usa Katie Hill vittima del revenge porn
«È con il cuore a pezzi che annuncio le mie dimissioni dal Congresso. Questa è la cosa più difficile che abbia mai dovuto fare, ma credo che sia la cosa migliore per i miei elettori, per la mia comunità e per il nostro paese». La deputata statunitense Katie Hill, giovane promessa del partito democratico, ha lasciato il Parlamento travolta da uno scandalo a luci rosse. Il sito conservatore RedState e il Daily Mail hanno pubblicato foto della 32enne texana nuda e in atteggiamenti intimi con la sua assistente parlamentare, la 24enne Monica Desjardins. Hill, apertamente bisessuale, ha ammesso la sua relazione consensuale con l’addetta alla sua campagna elettorale. Una relazione a tre, che coinvolgeva anche il marito della deputata, e che lei ha ammesso fosse «inappropriata».  Quegli stessi scatti hanno rivelato un tatuaggio all'inguine della deputata: una croce di ferro che rimanderebbe alla Germania nazista. Il che ha scatenato ulteriori polemiche. Inoltre il comitato etico della Camera aveva annunciato l’apertura di un’inchiesta su una presunta relazione che Hill avrebbe avuto con un membro dello staff del Congresso, cosa proibita dalla regolamentazione. La deputata nega però di aver avuto rapporti con quello che è attualmente il suo capo, Graham Kelly. Se infatti il rapporto con Desjardins violava le leggi della Camera, quello con Kelly infrangerebbe invece le regole.

Vendetta porno, trova foto nude sul suo profilo e chiede a Facebook risarcimento milionario


Gli scatti rivelati dal Daily sarebbero stati pubblicati dallo stesso ex marito della donna online, quando ancora i due stavano insieme a avevano una relazione a tre con l'assistente. La stessa Hill, sempre sui social, ha accusato l'ex marito della diffusione delle foto dopo la sua richiesta di divorzio. Un caso di revenge porn, illegale in California, ma di cui la deputata non ha ancora fornito le prove. La speaker della Camera, Nancy Pelosi, ha accettato le sue dimissioni, affermando: «Ha ammesso di aver commesso errori di giudizio che rendono per lei insostenibile la continuazione del suo mandato parlamentare».

Posta foto intime dell'ex fidanzata: Rob Kardashian, fratello di Kim, bannato da Instagram

La deputata sostiene di essere stata travolta da una campagna di fango degli avversari politici e dell'ex marito. I legali di Hill hanno minacciato di fare causa al Daily Mail che ha pubblicato foto ancora più esplicite con il tatuaggio di ispirazione nazista.  Katie Hill ha condannato la "doppia morale" che l'ha costretta a dimettersi, ha detto che  se ne andava
«a causa di una cultura misogina che ha capitalizzato la mia sessualità e ha permesso al mio ex violento di continuare quell'abusoGli errori che ho commesso e le persone che ho ferito che hanno portato a questo momento mi perseguiteranno per il resto della mia vita e devo fare i conti con quello. Sono andata nei posti più bui in cui una mente può andare e ho versato più lacrime di quanto pensassi fosse possibile». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 1 Novembre 2019, 18:20






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Foto hard e relazione a tre, la deputata Usa vittima del revenge porn: «Colpita perché donna»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti