«Buongiorno, mamma»: la storia vera della fiction di Canale 5 con Raoul Bova

Domenica 2 Maggio 2021
«Buongiorno, mamma»: la storia vera della fiction di Canale 5 con Raoul Bova

È ispirata a una storia vera la fiction di Canale 5 «Buongiorno, mamma» con Raoul Bova e apprezzatissima dal pubblico nelle prime due puntate. Nella serie Anna Della Rosa è costretta in un coma profondo e i suoi figli e il marito (Bova, appunto) la accudiscono senza sosta facendola restare al centro delle loro vite. In maniera diversa, ma sempre importante.

Raoul Bova presidente di giuria al Montecarlo Film Festival di Greggio

La storia vera di «Buongiorno, mamma»

La storia a cui è ispirata la trama è quella di Angela Moroni, 64 anni e madre di 5 figlie. La donna si sentì male nel gennaio del 1988 e da quel giorno finì in coma per 29 anni. Dopo le risposte negative di diverse cliniche a cui la famiglia si era rivolta, il marito Nazzareno e le figlie decisero di trasferirla in casa e badare loro stessi a lei. A nessuno venne mai in mente di staccare la spina. «Il funerale di Angela è stata una festa perché Angela non è sparita nel nulla - il racconto del marito in un'intervista del 2017 a «La Croce quotidiano» -. Lei ha iniziato una nuova vita, una vita senza fine, una vita eterna».

 

Ultimo aggiornamento: 3 Maggio, 09:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA