Una decina di code per visite/esami programmati: è buona sanità?

PER APPROFONDIRE: ospedale, padova, paziente
Una decina di code per visite/esami programmati: è buona sanità?
Caro Gazzettino,
in un ospedale moderno e all'avanguardia come Padova appare incomprensibile l'odissea che si deve intraprendere e sopportare per le visite e i controlli pre-degenza. Il paziente (di nome e di fatto) deve fare oltre una decina di code diverse, in ambulatori fuori (per i prelievi di sangue) e poi dentro l'ospedale (al Policlinico e al monoblocco) ogni volta aspettando con infinita rassegnazione prima il proprio turno per l'accettazione e poi quello per l'esame.
Il tutto con regole sempre diverse: chiamata con numero, poi per nome, con lettera o semplicemente per turno di coda (quando il totem elettronico, come spesso avviene, non funziona).
Ma chiedo: visto che  tutti gli esami/visite sono programmati, non si potrebbe creare una corsia dedicata ai pre-degenti e magari non farli girare come trottole (con i documenti cartacei alla mano)  per i vari reparti o padiglioni?

A me la (s)ventura è capitata giovedì scorso per gli esami in Orl pre-intervento: staff e personale sono stati gentilissimi, ma l'iter delle visite è davvero una odissea e a fine giornata (quasi 9 ore più il viaggio A/R) la domanda è una sola: la "Buona Sanità" perchè non parte dal rispetto e mette al centro il paziente specialmente quando è anziano o con problemi di deambulazione?  

Un paziente mestrino 
Padova
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Gennaio 2018, 22:08






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Una decina di code per visite/esami programmati: è buona sanità?
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-01-16 10:15:49
A volte la prenotazione, dopo le varie file, non e' ancora arrivata all'ambulatorio e tocca disbrigare l'inghippo. A volte dopo la trafila capita pure che il caso ti assegni un Burn Out ( scoppiato )che nessuno ha il coraggio di rimuovere o mandare in turno di riposo...o radiare.
2018-01-13 22:34:13
Vorrei sapere cosa vi è di ben organizzato in Italia. Unica cosa bene funzionante sapete quale è? La conservazione dei redditi carpiti dai politici al cittadino.
2018-01-13 13:56:50
Ospedale moderno e all'avanguardia?
2018-01-13 10:11:01
Il "ridicolo" di questa storia e' che serve a migliorare il servizio e a ridurre la durata delle degenze. Un tempo il paziente si ricoverava, faceva gli esami e poi l'intervento. Ma per fare gli esami e avere le risposte servivano a volte 2-3 o piu' gg, in cui il malato occupava "inutilmente" il letto. Con la preospedalizzazione si risolve il problema, perche' il paziente arriva con "tutto fatto". Ma cio' avviene a danno del malato (se l'organizzazione e' quella descritta) senza contare l'impegno amministrativo-burocratico nel fare 5-6-7 prestazioni diverse in posti diversi che poi devono far confluire le risposte al reparto. Magari risparmi una giornata di degenza ma impegni un mucchio di personale. Vero risparmio ?