Gino Paoli si dimette dalla presidenza Siae: «Mai commesso reati, sono persona perbene»

Martedì 24 Febbraio 2015
Gino Paoli
23
Gino Paoli si è dimesso dalla presidenza della Siae. Il cantautore ha presentato una lettera di dimissioni al consiglio di gestione della Siae in corso a Milano.

«Sono certo dei miei comportamenti - scrive - e di non aver commesso reati», «voglio difendere la mia dignità di persona per bene».



Indagato il cantautore Gino Paoli accusato di aver evaso il fisco italiano per circa 800 mila euro per aver trasferito 2 milioni di euro ricevuti in nero in una banca svizzera. Ultimo aggiornamento: 11:51