Covid, il bollettino di oggi 11 ottobre 2020: 5.456 nuovi casi e 26 morti. Tamponi, 29mila in meno. Lombardia supera di nuovo i mille contagi

Domenica 11 Ottobre 2020
Covid, il bollettino di oggi 11 ottobre 2020: 5.456 nuovi casi e 26 morti. Tamponi in calo

Sono 5.456 i nuovi casi di coronavirus in Italia secondo il bollettino diffuso oggi dal ministero della Salute. È stabile la curva dei contagi che sono solo 268 meno di ieri ma con quasi 29mila tamponi meno di ieri. A fronte dei 133.084 eseguiti nella giornata di venerdì, nelle ultime 24 ore ne sono stati fatti 104.658. Il totale dei contagiati - compresi guariti e vittime - sale a 354.950. Leggermente in calo ma sostanzialmente stabile anche l'incremento delle vittime: 26 in un giorno mentre ieri erano state 29. Il totale dall'inizio dell'emergenza sale a 36.166

Covid, Arcuri: «Test rapidi dai medici di base, entro una settimana avremo nuovi strumenti»

Covid Italia, Cts e Governo verso il via libera al tampone rapido nelle scuole

 

Il dettaglio delle Regioni

Calabria, 35 contagi in più

«In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 220.526 soggetti per un totale di 222.632 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 2.291 (+35 rispetto a ieri), quelle negative 218.235». Lo si legge nel bollettino della Regione Calabria, che fa registrare 730 casi attivi (ieri erano 696). «Territorialmente - prosegue - dall'inizio dell'epidemia, i casi positivi sono così distribuiti: Catanzaro: casi attivi 88 (17 in reparto; 1 in terapia intensiva; 70 in isolamento domiciliare); casi chiusi 278 (245 guariti, 33 deceduti). Cosenza: casi attivi 151 (10 in reparto; 141 in isolamento domiciliare); casi chiusi 553 (517 guariti, 36 deceduti). Reggio Calabria: casi attivi 268 (12 in reparto; 256 in isolamento domiciliare); casi chiusi 373 (352 guariti, 21 deceduti). Crotone: casi attivi 7 (7 in isolamento domiciliare); casi chiusi 146 (140 guariti, 6 deceduti). Vibo Valentia: casi attivi 29 (2 in reparto; 27 in isolamento domiciliare); casi chiusi 99 (93 guariti, 6 deceduti). Altra Regione o stato Estero: casi attivi 187 (187 in isolamento domiciliare); casi chiusi 112 (111 guariti, 1 deceduto). E compresa anche la persona deceduta al reparto di rianimazione di Cosenza che era residente fuori regione».

Piemonte, 409 contagi

Restano critici, in Piemonte, i dati dell'emergenza Coronavirus. Nelle ultime 24 ore, l'Unità di crisi regionale ha registrato 409 contagi (250 asintomatici), contro i 499 di ieri, e tre decessi, contro i due comunicati ieri. I tamponi processati sono stati 6.480, rispetto agli 8.588 di ieri. In aumento i ricoverati: 24 in terapia intensiva (+2) e 378 non in terapia intensiva (+24). Dall'inizio della pandemia, in Piemonte ci sono stati 4.177 decessi e 38.503 positivi, mentre i guariti sono 28.775 (+92 nelle ultime 24 ore), con altri 495 in via di guarigione. Le persone in isolamento domiciliare sono 4.654.

Lombardia di nuovo sopra i mille positivi

Superano anche oggi quota mille i nuovi positivi in Lombardia con un numero minore di tamponi effettuati rispetto a ieri: i nuovi casi sono 1.032 a fronte di 15.590 tamponi, per una percentuale pari al 6,6%, in netta crescita rispetto a ieri (4.9). I nuovi decessi sono 3 per un totale di 16.985 morti in regione dall'inizio della pandemia. Salgono sia i ricoverati in terapia intensiva: (+4, 48 in totale) che negli altri reparti (+25, 433). Resta sempre quella di Milano la provincia più colpita con 460 nuovi casi, di cui 211 a Milano città, seguita da Monza e Brianza (143), Pavia (103) e Brescia (72) .

Campania, rallenta la crescita dei contagi

Rallenta ancora la crescita dei contagi in Campania: in 24 ore si registrano 633 positivi (ieri 664, due giorni fa 769) su 9.232 tamponi (ieri 9.031, due giorni fa 9.549) e si contano due persone morte. Sono i dati del bollettino di oggi dell'Unità di crisi regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologia da Covid-19. Il totale dei positivi è di 18.530 unità; quello dei tamponi è di 682.704. I guariti del giorno sono 128. Il report sui posti letto su base regionale indica in 110 i posti di terapia intensiva complessivi, in 61 i posti letto di terapia intensiva occupati. I posti letto di degenza complessivi sono 820 mentre quelli di degenza occupati sono 664

Lazio stabile, 371 nuovi casi

L'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, comunica che su quasi 13 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 371 nuovi casi di coronavirus, 4 decessi e 30 guariti. LEGGI ANCHE Covid, Arcuri: «Test rapidi dai medici di base, entro una settimana avremo nuovi strumenti» D'Amato ha dichiarato: «Nel Lazio per il secondo giorno consecutivo dati in leggera flessione ma non bisogna abbassare la guardia , occorre essere rigorosi nei comportamenti. I drive-in migliorano le prestazioni grazie anche al potenziamento della rete. Da domani nuovi drive su prenotazione della Asl Roma 1 presso il Cristo Re (pedonale) e IDI. Sempre da domani Tarquinia, Ladispoli, Gaeta, Labico e Monterotondo Scalo. Martedì quello di Albano e mercoledì Civita Castellana. Si sta approntando anche una linea dedicata ai più fragili che avranno un fast track previa prenotazione. A regime grazie anche alla possibilità di fare il tampone rapido anche dai medici di famiglia che manifesteranno interesse, la rete di sorveglianza risulterà fortemente potenziata. Accanto ai 65 laboratori privati autorizzati che possono fare i tamponi a risposta rapida».

Covid Lazio, bollettino di oggi 11 ottobre: 371 nuovi casi e 4 morti. A Roma 166 contagi

Abruzzo, 77 nuovi casi

Settantasette i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall'analisi di 2.278 tamponi. Del totale, 39 nuovi casi fanno riferimento all'Aquilano, 16 al Chietino, 13 al Teramano e sette al Pescarese, mentre per due sono in corso accertamenti sulla residenza. Gli attualmente positivi salgono a quota 1.417. Aumenta il numero dei pazienti ricoverati in ospedale: sono sette in più nelle ultime ore, per un totale di 124, di cui 8 in terapia intensiva (+1). I positivi di oggi hanno età compresa tra 4 e 86 anni.

Veneto, boom di contagi

Prosegue il trend di forte crescita dei nuovi positivi in Veneto, che anche oggi registra un boom di contagi, +438, per un dato complessivo di 31.503 infetti dall'inizio dell'emergenza. Ci sono anche due vittime, che portano il numero totale dei morti a 2.218. Lo afferma il bollettino della Regione. Le persone attualmente positive nella regione sono 6.088, quelle in isolamento domiciliare sono però in calo, 11.411 (-214), delle quali 3.413 positive. Salgono invece i ricoverati nei normali reparti ospedalieri, 331 (+6), e anche quelli in terapia intensiva, 32 (+3).

Covid Veneto, bollettino di oggi 11 ottobre: 438 nuovi casi e 2 morti in 24 ore

Toscana, 517 positivi da ieri

In Toscana sono 18.160 i casi di positività al Coronavirus, 517 in più rispetto a ieri (350 identificati in corso di tracciamento e 167 da attività di screening). I nuovi casi sono il 2,9% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 10.844 (59,7% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 839.508, 11.394 in più rispetto a ieri. Sono 8.150 i soggetti testati (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 6,3% è risultato positivo. Si registra un nuovo decesso: una donna di 76 anni residente in provincia di Grosset Gli attualmente positivi sono oggi 6.142, +8,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 217 (27 in più rispetto a ieri), di cui 31 in terapia intensiva (1 in più). L'età media dei 517 casi odierni è di 44 anni circa (il 16% ha meno di 20 anni, il 30% tra 20 e 39 anni, il 30% tra 40 e 59 anni, il 15% tra 60 e 79 anni, il 9% ha 80 anni o più). Complessivamente, 5.925 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (475 in più rispetto a ieri, più 8,7%). Sono 12.891 (457 in più rispetto a ieri, più 3,7%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 217 (27 in più rispetto a ieri, più 14,2%), 31 in terapia intensiva (1 in più rispetto a ieri, più 3,3%).

Puglia, superata di nuovo la soglia dei 200 casi

Ha di nuovo superato quota 200, e cioè 212 su 3887 tamponi, il numero dei positivi al Covid-19 oggi in Puglia: 71 in provincia di Bari, 4 in provincia di Brindisi, 26 nella provincia Bat, 95 in provincia di Foggia, 7 in provincia di Lecce, 10 in provincia di Taranto. Ieri erano stati 184 su 5189 test. Oggi quindi aumentano i casi rispetto a fronte di un calo dei test. È stato registrato un decesso in provincia di Foggia come ieri. In tutto i decessi raggiungono quota 608. Sono i dati del bollettino epidemiologico quotidiano stilato dalla Regione, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 453.950 test. Sono 5.097 i pazienti guariti (+25 rispetto a ieri) e 3.807 i casi attualmente positivi (+ 96), dei quali 322 ricoverati (dato stabile) e 3485 a domicilio (+96). Degli attuali positivi lo 0,6% si trova ricoverato nelle terapie intensive e il 7,9% negli altri reparti. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall'inizio dell'emergenza è di 9512, così suddivisi: 3.789 nella provincia di Bari; 872 nella provincia di Bat; 803 nella provincia di Brindisi; 2.363 nella provincia di Foggia; 889 nella provincia di Lecce; 723 nella provincia di Taranto; 71 attribuiti a residenti fuori regione (1 eliminato da database); 2 provincia di residenza non nota.I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. 

Marche, 108 nuovi positivi

Sono 108 i positivi al coronavirus rilevati nelle ultime 24ore nelle Marche nel percorso nuove diagnosi (1.438 tamponi testati), il numero più alto dalla scorsa estate quando in varie occasioni i contagi sono risultati azzerati. Nella provincia di Ascoli Piceno ci sono 33 casi, 31 nella provincia di Ancona, 28 nella provincia di Macerata, 7 nella provincia di Pesaro Urbino, 5 in provincia di Fermo e 4 da fuori regione. Questi casi comprendono soggetti sintomatici (26 casi rilevati), contatti in setting domestico (41 casi), contatti stretti di casi positivi (12 casi), 1 caso riscontrato dallo screening nel percorso sanitario, contatti in setting lavorativo (4 casi), contatti in ambiente di vita/divertimento (11 casi), contatti in setting assistenziale (3 casi rilevati), contatti in setting scolastico/formativo (5 casi). Di 5 casi si stanno effettuando le indagini epidemiologiche. Lo rende noto il Servizio Sanità della Regione Marche. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 2.385 tamponi: 1.438 nel percorso nuove diagnosi e 947 nel percorso guariti.

 

Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre, 08:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA