Coronavirus Italia, 147.577 contagi e 18.849 morti. Crollo terapie intensive, 1.985 guariti. Borrelli: «Pressione in calo sugli ospedali»

Venerdì 10 Aprile 2020
Coronavirus, Italia, 147.577 contagi e 18.849 morti. Crollo terapie intensive, 1.985 guariti

La Protezione civile ha diramato il bollettino legato ai casi di coronavirus in Italia, aggiornato alle ore 17 del 10 aprile. I contagiati complessivi dall'inizio dell'epidemia sono adesso 147.577, dei quali 30.455 sono guariti e 18.849 sono deceduti. In questo momento le persone positive al coronavirus in Italia sono 98.273. Rispetto a ieri, i contagi sono aumentati di 1.396 persone (ieri erano aumentati di 1.615); i guariti sono cresciuti di 1.985 unità (ieri 1.979); i deceduti di 570 (ieri 610). Sono 3.497 i malati in terapia intensiva, 108 in meno rispetto a ieri. Le persone in isolamento domiciliare sono 66.534 su 98.273: il 67,7% del totale. Eseguiti, in un giorno, 53.495 tamponi: il totale nazionale ora è di 906.864 tamponi.

LEGGI ANCHE --> Coronavirus. Roma, 35 nuovi casi (nel Lazio 154). D'Amato: «Tasso mortalità 10 volte inferiore a Lombardia»

«I dati ci confermano il calo della pressione ospedaliera iniziato ormai una settimana fa». Lo ha detto il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli in conferenza stampa ricordando il calo dei ricoveri si nelle terapie intensive sia negli altri ospedalieri dei malati con Covid 19. La conferenza stampa si è conclusa subito dopo la lettura del bollettino.

«Sono 16.419 i volontari in campo che si aggiungono al personale delle strutture operative e al personale sanitario». Lo ha affermato il Capo del Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli nell'odierno punto stampa sull'emergenza coronavirus.
 

 

Ultimo aggiornamento: 11 Aprile, 17:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA