Bologna, donna picchiata dal marito finisce in ospedale: il poliziotto culla e tranquillizza il figlio neonato

La foto che ha commosso il web con protagonista l'agente Vincenzo, delle Volanti del capoluogo felsineo

Giovedì 28 Ottobre 2021
Bologna, donna picchiata dal marito finisce in ospedale: il poliziotto culla e tranquillizza il figlio neonato

Una foto che ha commosso il web, quella dell'agente Vincenzo. Questo poliziotto, in servizio alle Volanti di Bologna, è il protagonista di uno scatto tenero e dolcissimo, nell'ambito di una vicenda drammatica.

 

Leggi anche > Denise Pipitone, l'intercettazione choc di Anna Corona: «Sono stata io con Giuseppe»

 

Come raccontato anche da Agente Lisa, pagina Facebook della Polizia di Stato, il neonato in braccia al poliziotto è il figlio di una donna picchiata in casa dal marito pregiudicato e finita all'ospedale. Mentre la vittima di violenza domestica veniva medicata in ospedale, l'agente Vincenzo, lo stesso che con i colleghi aveva soccorso la donna, ha cullato e tranquillizzato il piccolo.

 

Il marito violento è stato arrestato dai poliziotti, mentre l'agente Vincenzo ha spiegato semplicemente: «Il mio è stato un gesto normale, istintivo, sono un genitore anch'io». La storia, raccontata dalla polizia sui social, ha trovato anche il plauso di Stefano Boccini, presidente della Regione Emilia-Romagna.

Ultimo aggiornamento: 18:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA