M5S, rissa sfiorata alla Camera tra due deputati

PER APPROFONDIRE: camera, m5s, rissa
La Camera dei deputati
Nel Movimento volano stracci e questa mattina alla Camera potevano volare anche gli schiaffi. Sì, perché poche ore fa due deputati pentastellati hanno sfiorato la rissa e e solo l'intervento di altri colleghi ha evitato il peggio. Nel cortile di Montecitorio Giorgio Sorial -noto alle cronache per aver apostrofato il Presidente emerito Giorgio Napolitano come un "boia" - e il collega Francesco Cariello, per poco non sono arrivati alle mani.
Sia Cariello che Sorial fanno parte della commissione Bilancio, stamani alle 10 avevano un appuntamento con gli altri 5 Stelle membri della medesima commissione per decidere la linea sul Def. Poi una serie di ritardi e incomprensioni ha generato la lite tra i due. Fatto sta che, complice il nervosismo che serpeggia da diverso tempo nelle file del Movimento, in cortile, davanti agli occhi increduli di altri deputati, tra i due sono volati urla e spintoni. Subito dopo gli altri colleghi della commissione Bilancio sono intervenuti per un chiarimento, sempre in cortile. Sorial si è allontanato, mentre Cariello è rimasto a lungo a parlare con Federico D'Incà, Laura Castelli, Vincenzo Caso e Marco Brugnerotto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 6 Ottobre 2016, 16:10






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
M5S, rissa sfiorata alla Camera tra due deputati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2016-10-07 09:14:27
Nei meetup locali è la prassi, sembrano la casa del popolo di Peppone.
2016-10-07 07:38:49
Ho visto fare delle risse negli alberghi dove ho lavorato,tra cuochi e camerieri e che se le sono date di santa ragione, ho visto una rissa a un matrimonio tra parenti della sposa e dello sposo durante il pranzo...sinceramente DI RISSE me ne ricordo di tanti anni fa anche DENTRO il Parlamento quando ancora il M5S non esisteva . Questi due non hanno coinvolto il Parlamento , ma sono usciti come fanno e farebbero due al bar che non sono d'accordo su un torto subito . Io personalmento non so cosa sia successo tra loro due , ma so che lo fanno milioni di umani ogni giorno . Ma dire , che per via di questi due, che tutti i "Grillini " sono...sarebbe come dire...che tutti i commentatori che non sono d'accordo con me sono : delle brutte bestie e dei cialtroni . Sicuramente non e cosi anche se tantissimi lo sono , come non sono tutti uguali i sostenitori del M5S e i loro rappresentanti .
2016-10-06 20:57:30
Divergenze di opinioni che possono anche eccedere. Succede in tutte le famiglie anche in quelle migliori. L'importante alla fine è chiarire e trovare una soluzione.
2016-10-06 20:39:11
Ci sono tutti i segnali per considerarli alla stregua di tutti gli altri. Una volta "arrivati" si perdono in liti da cortile. Non sono diversi sono la continuità, è il sistema che crea il partito Don Chisciotte, abbiamo avuto i tintinnii di manette, oggi dove è Di Pietro, dove le manette,e dove le illusioni, che lui ben suffragato dal sistema aveva creato, una illusione, un gioco di prestigio che i 5 stelle perpetuano nel segno della continuità, tu cittadino hai bisogno di qualcosa al di fuori dalle righe? Una politica "gridata"?Noi te la creiamo.....poi quando te ne accorgi del bluff....ne creiamo un altro..ma questo vedrai che di sicuro funziona.....è il nuovo, tu devi solo fare X con la matitina che NOI poi........noi è non tu!!!
2016-10-06 19:55:23
Ma quando gli ITALIANI si decideranno di andare a fare una bella passeggiata sotto montecitorio a respirare aria di potere?