Tedesco ferito a Napoli da un calcinaccio: «Se sopravvivo, mai più in questa città»

PER APPROFONDIRE: calcinacci, ferito, napoli, tedesco
Tedesco ferito a Napoli da un calcinaccio: «Se sopravvivo, mai più in questa città»

di Gennaro Di Biase

NAPOLI - La vacanza nel centro di Napoli, ovvero la tragedia raccontata dal sedicenne tedesco che ieri ha rischiato la vita all'incrocio tra corso Umberto e Mezzocannone, e dai suoi familiari ancora sconvolti. «Sono spaventatissimo - ha detto Sebastian Schumann a sua madre Peggy, poco prima della Tac, nella stanza del pronto soccorso dell'Ospedale del Mare - non credo che tornerò mai più in questa città». Negli occhi non solo la paura, ma anche la rabbia e l'amarezza di chi ha visto un bel momento trasformarsi in un incubo inatteso. Intanto Peggy è sconvolta e non riesce a trattenere le lacrime nemmeno per il tempo di una sigaretta all'esterno dell'ospedale. Poco dopo arrivano i risultati, non confortanti, della tac e la donna aggiunge senza smettere di piangere: «La nostra vacanza è finita». Quindi sale su un'auto della polizia: direzione porto, bisogna prendere i bagagli e portarli in ospedale, almeno per il momento. Prognosi riservata. I medici, visti gli esami, hanno deciso che Sebastian deve restare in osservazione. Nel tardo pomeriggio di ieri il ragazzo è stato operato a causa dell'ematoma riscontrato alla testa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 16 Aprile 2019, 15:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tedesco ferito a Napoli da un calcinaccio: «Se sopravvivo, mai più in questa città»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-04-17 07:25:05
Se leggete il Mattino la storia e' piu' complicata. Una gentile ospite incita passeggiando ha avuto le doglie. Accolta in un bar hanno chiamato l'ambulanza, ma questa e' stata "dirottata" dai passanti a soccorrere il ragazzo dell'articolo. Nel frattempo era uscita un'altra ambulanza diretta a soccorrere il ragazzo che e' stata quindi indirizzata a soccorrere la partoriente. Che nel frattempo avrebbe partorito nel bar, non si capisce bene se aiutata dai militari che pattugliavano le strade (i reati sono in calo e per questo servono i soldati con i mitra per strada) o dall'equipaggio della seconda ambulanza finalmente arrivata. italia
2019-04-16 21:25:27
credo che il pericolo maggiore lo stia passando in ospedale. a meno che non l'abbiano messo nel reparto vip.
2019-04-16 20:07:23
Ritenta, sarai più fortunato, ciao rico3, ciao.
2019-04-16 19:40:33
... se eri a Parigi ieri, diresti la stessa cosa. Pertanto visto che sei un crucco, anche di fatto resta a casa tua.
2019-04-16 19:26:12
Querela e causa civile al furbone de Magistris!!