Ventunenne trovata morta a San Giovanni, Chi L'Ha Visto: «Gli animali mangiavano i resti»

PER APPROFONDIRE: amalia voican, chi l'ha visto, morta
Chi l'ha Visto: «Amalia è morta a 21 anni, mangiata dagli animali davanti a tutti in centro a Roma»

di Silvia Natella

Il due maggio scorso il corpo di Amalia Voican, 21 anni, veniva trovato in pieno centro a Roma e in condizioni di degrado. Il cattivo odore dei suoi resti in decomposizione aveva allertato i vicini, ma nell'appartamento fatiscente spacciato per ostello nei pressi di San Giovanni lei non viveva da sola. In quel posto da due mesi c'era un viavai di persone ogni giorno. Il caso a Chi l'ha Visto: «È morta davanti a tutti, mangiata dagli animali».


Di Amalia, di nazionalità romena, si erano perse le tracce dallo scorso 16 aprile. Amalia era da sola in Italia e le sue amiche, Romina e Caterina, avevano lanciato un appello alla trasmissione di Rai Tre. Un mese fa la tragica scoperta, i testimoni hanno raccontato una scena raccapricciante: «Il viso non c'era più. Gli hanno messo una coperta sopra e con tutti gli animali che si mangiavano questa ragazza la notte riuscivano a dormire». Incerte le cause del decesso. 


La ragazza si faceva chiamare Nena Panic. Una delle amiche su Facebook ha sfogato tutta la sua rabbia: «Pagherete, non avrò pace in questa vita per colpa vostra... La cattiveria umana non ha limite io non posso credere che tutto questo sia successo davvero.. Sono sconvolta sono senza parole sono addolorata sono sconcertata». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 13 Giugno 2018, 22:12






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ventunenne trovata morta a San Giovanni, Chi L'Ha Visto: «Gli animali mangiavano i resti»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-06-14 13:26:52
Solo l'uomo può essere così barbaro
2018-06-14 12:24:23
Film di Scola "Brutti sporchi e cattivi" fu un pugno nello stomaco, ma edulcorato rispetto a queste realta'..ed altre sparse qua e la'...tra il Cupolone ed i monumenti.Atti fondativi dell'Urbe : omicidio tra fratelli Romolo e Remo e ratto delle Sabine...