Martedì 10 Settembre 2019, 11:00

Imprenditore entra in azienda e muore d'infarto: lo trovano gli operai

Giuseppe Filippi

di Cesare Arcolini

SAN GIORGIO DELLE PERTICHE - Stroncato da un infarto, è morto ieri mattina all'alba l'imprenditore padovano Giuseppe Filippi, a capo dal 1992 dell'azienda Anemos di via Europa a San Giorgio delle Pertiche. «Mio padre - ha raccontato ieri la figlia Stefania, 54 anni, noto avvocato - amava il suo lavoro e a dispetto dei suoi 83 anni era sempre il primo ad entrare in fabbrica e l'ultimo ad uscire. L'ho sentito ieri mattina qualche minuto prima delle sei. Nulla che facesse presagire una morte così...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Imprenditore entra in azienda e muore d'infarto: lo trovano gli operai
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-09-10 11:46:12
Come il vecchio grande attore sogna di morire in scena. Giuseppe è morto facendo ciò che amava. RIP
2019-09-10 15:44:54
innamorato del suo lavoro e voleva bene ai suoi dipendenti!!
2019-09-11 18:33:44
Egregio/a Hermitage forse, e anche senza forse se ti risparmiavi il commento ...........e qui mi fermo. Ti posso assicurare che io ho conosciuto personalmente il Sig. Filippi e posso solo dire che condivideva il lavoro con i suoi stessi operai discuteva dei problemi e si confrontava con le idee degli stessi.Difetti? sicuramente come tutti ma, un Signore.
2019-09-10 11:53:13
Avrà visto il bilancio economico dell'azienda?