Germania, 40mila in piazza per Carola Rackete (e contro il governo italiano)

Germania, 40mila in piazza per Carola Rackete (e contro il governo italiano)

di Mario Ajello

La Germania scatenata per Carola. Tra ieri e stamane quasi 40.000 persone hanno manifestato in cento città tedesche – tra cui Berlino, Monaco, Bonn, Colonia, Duisburg, Francoforte, Hannover, Brema e Amburgo – per esprimere la loro solidarietà alla comandante Rackete e alle Ong.

I comandamenti di Carola, l’ultima vestale neo global

Un messaggio al governo tedesco:
«La Germania deve accogliere tutti coloro che sono stati salvati nel Mediterraneo!». Nella pagina Facebook di Seebrücke, capofila di un’ampia rete di associazioni che comprende tra l’altro Medici senza frontiere, Pro Asyl, Attac, Borderline Europe e Sea Watch, si legge: «Non è possibile che le navi di soccorso debbano dichiarare ogni volta lo stato di emergenza per poter raggiungere un porto sicuro. Le vite umane non sono una merce di scambio!», continua Seebrücke.

«Il Ministro degli Esteri Heiko Maas ha espresso la sua solidarietà al salvataggio in mare e il Ministro dell’Interno Horst Seehofer si è appellato a Salvini perché apra i porti italiani, ma queste dichiarazioni non devono rimanere solo parole!».

Migranti, Salvini: gommone soccorso dal veliero Alex non aveva problemi

Un chiaro riferimento al boicottaggio da parte del governo federale dell’offerta di oltre 60 città tedesche, pronte a ospitare i naufraghi salvati sia dall’Alex di Mediterranea che dall’Alan Kurdi di Sea Eye. La stessa offerta era stata avanzata per i migranti soccorsi dalla Sea Watch, ma anche in quel caso la chiusura del governo aveva impedito che si concretizzasse. La Germania di sinistra, ma anche quella dei ministri merkeliani, contro l’Italia giallo-verde. Un derby che si poteva evitare.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 7 Luglio 2019, 15:08






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Germania, 40mila in piazza per Carola Rackete (e contro il governo italiano)
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 61 commenti presenti
2019-07-08 11:19:41
dice il "professor Erminio Bonafe'" ne "il Federale" "sono sempre stati i nostri nemici da sempre"
2019-07-08 09:46:56
C'è solo una semplice cosa da fare.....quando si sale su una nave tedesca?.....sei in territorio tedesco. Basta imporre ai "salvatori" di registrare i "turisti" che dicono di aver salvato, come primo territorio in cui mettono i piedini....e ognuno se li porta a casa sua anche se sbarcano a Lampedusa. Ci vuol tanto?
2019-07-08 12:24:35
allora la nave appartiene a una ONG tedesca ma pero' batte "Bandiera Olandese".gli Olandesi hanno detto che "se ne lavano le mani" (insomma ci hanno preso per "i Paesi Bassi") sarebbe un modo di dire che ci prendono tutti per il xxxx: Tedeschi, Olandesi, Spagnoli, Maltesi,
2019-07-08 12:43:17
Se è per questo ci sta prendendo per il xxxx anche felpino che blatera tanto ma i risultati?....niente
2019-07-08 09:35:56
Si, accolgono i laureati e respingono, in Italia, gli altri magari sedati cosi` non fanno casino. Non credo he la Germania (che aveva rifiutato la nave di Carola come l'Olanda) possa dare lezioni a nessuno. Solo credono che le leggi Italiane (come ha detto apertamente Carola) possano essere ignorate. Comunque aspettiamo che la Compagnia di Navigazioni Germania Crociere li vada a prendere tutti, ma visto la differenza tra annunci e fatti credo che non accadra` mai.