«100 anni di giovinezza». Manifesti fascisti alle fermate di autobus e tram /Foto

«100 anni di giovinezza». Manifesti fascisti alle fermate di autobus e tram /Foto
MESTRE - Manifesti abusivi che inneggiano a «100 anni di giovinezza» con l'effigie di un fascio littorio sono comparsi nella notte in alcune fermate di autobus e tram a Mestre.


La denuncia viene dall'onorevole Nicola Pellicani, che ne chiede la rimozione, ribadendo che «Venezia è una città antifascista». «Tira una brutta aria nel nostro Paese - prosegue Pellicani - ma non possiamo permettere vengano esposti manifesti come quelli affissi a Mestre. Il fascismo è stato protagonista della pagina più buia del secolo scorso, non solo va condannato, ma l'apologia del fascismo è un reato».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 22 Marzo 2019, 12:24






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«100 anni di giovinezza». Manifesti fascisti alle fermate di autobus e tram /Foto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 49 commenti presenti
2019-03-23 09:01:30
Si ostina ad offendere senza cogliere il senso della questione. Vede, di opere ben maggiori ne hanno fatte pure i comunisti sovietici o cinesi, ma mai mi sognerei di dire che i rispettivi regimi totalitari hanno fatto anche cose buone, le loro nefandezze hanno cancellato qualunque merito.
2019-03-23 16:33:17
La bonifivca dell'agro pontino fu un un casino tale dal punto di visa idraulico e ingegneristico da far invidia al mose si spesr,tanto per cambiare ,almeno 5 volte di più,i treni arrivavano in orario solo perchè igiornali non davano notizia dei ritardi,gli stipendi degli italiani erano un terzo di quelli francesi e un quarto di quelli inglesi olandesi belgi etc,lo spirito guerrieo lasciamolo perdere,prima dell'inizio dell seconda guerra mondiale eravamo terzo mondo,fecero una guerra con armi e dotazioni della prima guerra mondiale chiedere poi a etiopi abissini e libici dei gas usati come loro:FORSE NON LO SAPETE MA L'UNICA NAZIONE CHE USO' IL GAS DOPO LA PRIMA GUERRA MONDIALE FU L'ITALIA FASCISTA IL MALE SI REGGE SULLA IGNORANZA DELLE PERSONE
2019-03-25 14:20:21
ha fatto una tale confusione di fatti ed ideali che dovrebbe essere rimandato sui banchi di scuola
2019-03-22 18:52:34
Non mi risulta che i manifesti esplodano, tentino di dare fuoco ai bimbi erc. etc. etc.
2019-03-22 19:18:11
Eh beh, queste si che sono argomentazioni opportune, congruenti e sensate. Ma chi ve li suggerisce certe riflessioni, Topogigio?