Giulia De Lellis a Verissimo: «Andrea Damante? Non sono io a dovermi vergognare»

Giulia De Lellis a Verissimo: «Andrea Damante? Non sono io a dovermi vergognare»
Giulia De Lellis è stata ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, parlando ovviamente dell'argomento principale del libro, nonché causa della fine della sua storia d'amore con Andrea Damante. La coppia, formatasi grazie a Uomini e Donne, aveva fatto sognare tanti telespettatori ma tutto è finito proprio a causa del tradimento da parte di Damante. Giulia De Lellis, però, spiega che quello non è stato il solo motivo della fine della storia: «Tradimento fisico e altre mancanze di rispetto, cosa che non mi ha fatto piacere leggere. Ho scoperto che tante donne reagiscono come ho reagito io, prima mi sono chiusa in casa, poi uscivo tutte le sere e di nuovo dentro casa. Ho perso sei chili, non stavo bene e si vedeva anche dall'esterno».




Giulia De Lellis ha anche spiegato come ha scoperto di essere stata tradita da Andrea Damante: «Ero nella nostra casa, lui non c'era e accendendo il computer ho scoperto alcune strane situazioni». Un colpo durissimo da accettare, a cui ha fatto seguito una vendetta decisamente crudele: «Non l'ho chiamato per giorni, lui si è fatto vivo solo al ritorno da un suo viaggio di lavoro all'estero ma io avevo già liberato casa delle mie cose, lasciandola un disastro: ho distrutto la sua Playstation prendendola a martellate, strappando i fili e buttandola sotto la doccia. Poi ho distrutto tutti i suoi vestiti, mi sono veramente sbizzarrita a rovinarli in mille modi. Non tollero il tradimento, anche perché ho vissuto situazioni familiari in cui ho condiviso la sofferenza con i miei parenti. Forse ho reagito male, ma tante persone farebbero lo stesso in una situazione simile».



La popolare influencer ha poi raccontato il periodo successivo alla scoperta del tradimento: «Ho iniziato a chiedermi cosa gli avessi fatto mancare, se avessi fatto qualche errore, poi ho capito che il problema non ero io. Quando ho scoperto certe cose, ho visto che c'era tutta una lunga fila di pretendenti e ho chiamato tutte queste ragazze, chiedendo anche i dettagli di ogni situazione: una pratica forse un po' autolesionista, ma in quel momento mi sono sentita di fare una cosa del genere».


Giulia De Lellis racconta poi di alcuni riavvicinamenti avuti con Andrea Damante, anche dopo essere andata via dalla casa in cui la coppia viveva: «Quando si viene traditi, è necessario interrompere qualcosa, ma il sentimento non svanisce così facilmente. Ci sono stati dei riavvicinamenti, lui voleva riconquistarmi e all'inizio ho ceduto. Era il giorno del nostro anniversario, ero chiusa in casa, lui è venuto da me e c'è stato un riavvicinamento, ma non è stato possibile tornare insieme: bisogna saper perdonare per andare avanti, io non ne sono in grado, sono fatta così. Non c'è niente da vergognarsi nell'essere traditi, non sono io a dovermi vergognare, anzi».

Andrea Damante non ha apprezzato l'idea di essere finito protagonista, suo malgrado, del libro della sua ex, e non lo ha mai nascosto. Giulia De Lellis, però, ha scelto di replicare così: «Io rispetto il suo pensiero, ma non sono io ad aver rovinato la nostra storia». Dopo Damante, Giulia De Lellis ha avuto una relazione, breve ma intensa, con Irama: «Una storia bellissima con lui, è una persona meravigliosa, ma è durata poco perché io non ero ancora pronta. Io però lo stimo moltissimo e ascolto ancora le sue canzoni, è un artista staordinario». Il vero amore, però, è tornato con Andrea Iannone: «È stato paziente, delicato, mi ha conquistato col tempo e con la determinazione. Io non volevo una storia, ma lui mi voleva, me l'ha dimostrato e mi ha conquistato: ora sono sua».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 14 Settembre 2019, 17:48






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Giulia De Lellis a Verissimo: «Andrea Damante? Non sono io a dovermi vergognare»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti