Sharon Stone, rivelazione choc: «Ho avuto nove aborti. Noi donne costrette a viverlo come un fallimento»

La testimonianza choc dell'attrice: «Noi, come donne, non abbiamo uno spazio per discutere della profondità di questo trauma»

Venerdì 24 Giugno 2022
Sharon Stone: «Ho avuto nove aborti spontanei. Noi donne costrette a vivere la perdita come un fallimento»

Quello dell'aborto è un tema troppo spesso sottovalutato. Tante, troppe, donne vivono l'interruzione di gravidanza come un fallimento personale, avvertendo forte il peso del giudizio della società. Per questo motivo l'attrice Sharon Stone ha deciso di parlare. La 64enne ha raccontato la sua storia, ma soprattutto ha speso parole importanti nei confronti delle donne che si trovano a vivere situazioni simili. «Ho perso nove figli per aborto spontaneo», ha scritto Sharon Stone su Instagram.

 

 

Sharon Stone e gli aborti: «Noi donne abbiamo bisogno di discutere di questo dolore»

Commentando un post di People, in cui si parla dell'aborto della ballerina Peta Murgatroyd, l'attrice americana ha denunciato: «Noi, come donne, non abbiamo un forum per discutere della profondità di questa perdita. Ho perso nove figli per aborto spontaneo. Non è una cosa da poco, fisicamente o emotivamente, eppure ci viene fatto sentire che è qualcosa da sopportare da soli e segretamente con una sorta di senso di fallimento. Invece di ricevere la compassione, l'empatia e la cura tanto necessarie di cui abbiamo tanto bisogno».

Il messaggio di Sharon Stone si conclude così: «La salute e il benessere femminile lasciati alla nelle mani dell'ideologia maschile sono diventati carenti nel migliore dei casi, ignorati e poco conosciuti nei fatti ed è stato fatto uno sforzo per opprimerli violentemente». La testimonianza della diva di "Basic Instinct" è un grido d'aiuto, un messaggio al mondo, un segnale di solidarietà per tutte le donne.

Ultimo aggiornamento: 26 Giugno, 11:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci