Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Canada, la protesta dei camionisti No Vax: Ottawa sotto assedio. La polizia indaga su atti di vandalismo e abusi

Martedì 8 Febbraio 2022
foto

Il sindaco di Ottawa, Jim Watson, ha proclamato lo stato di emergenza dopo che il centro della città è stato paralizzato da giorni dalla protesta No vax dei camionisti contro le restrizioni introdotte per contenere la diffusione dei contagi di Covid-19. Watson chiede così l'aiuto del governo centrale e di altre giurisdizioni. Lo stato di emergenza permette inoltre modalità alternativa per acquistare prodotti di prima necessità e utili a chi lavora in prima linea. Migliaia di manifestanti sono scesi di nuovo in piazza a Ottawa nel fine settimana, unendosi a un centinaio che erano rimasti dallo scorso fine settimana. I residenti di Ottawa sono furiosi per lo squillo incessante di clacson e interruzioni del traffico, mentre la polizia lo ha definito un «assedio» che non è riuscito a gestire. Il «convoglio dei camion della libertà», come lo hanno definito i manifestanti, ha attirato il sostegno di molti repubblicani negli Stati Uniti, tra cui l'ex presidente Donald Trump, che ha definito il primo ministro canadese Justin Trudeau un «pazzo di estrema sinistra» che ha «distrutto il Canada con folli mandati anti Covid».

© RIPRODUZIONE RISERVATA