Turchia, via alla costruzione di un nuovo muro lungo 64 km al confine con l'Iran

Venerdì 16 Aprile 2021
Turchia, via alla costruzione di un nuovo muro lungo 64 km al confine con l'Iran

Una nuova barriera per difendersi dalle infiltrazioni terroristiche. Questa la decisione della Turchia che nei prossimi giorni inizierà ad erigere un muro al confine con l'Iran per difendersi dal terrorismo, dal traffico di droga e dalla migrazione. Sarà lunga 64 chilometri la fortificazione nello stato turco e posta al confine tra l'estrema provincia orientale di Van e l'Iran. L'obiettivo della barriera, secondo il sindaco di Van, Mehmet Emin Bilmez, è di contrastare il traffico di droga e di migranti e le infiltrazioni terroristiche, in un'area in cui Ankara denuncia la presenza del Pkk curdo.

 

 

 

 

 

Il nuovo muro rafforza quello dello scorso anno

Il nuovo muro coprirà poco più del 20% della lunghezza complessiva della frontiera tra il territorio provinciale e la Repubblica islamica. Nell'area, attualmente presidiata da pattugliamenti delle forze di sicurezza, è prevista anche la costruzione di torri di avvistamento. Alla fine dello scorso anno dopo 2 anni di lavori, il 4 dicembre, la Turchia avava già innalzato una barriera di sicurezza di 81 km al confine con l'Iran lungo la frontiera della provincia orientale di Agri con l'estremità nord-occidentale dell'Iran, coprendo circa il 15% dei 534 km di confine tra i due Paesi. Il muro composto da blocchi di cemento sormontati da filo spinato e accompagnati da un sistema di sorveglianza elettronico con telecamere, era stato eretto sempre per contrastare il terrorismo.

Video

 

Ultimo aggiornamento: 17 Aprile, 10:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA