Robert Durst, morto il milionario serial killer condannato all'ergastolo

Lunedì 10 Gennaio 2022
Robert Durst, morto il milionario serial killer condannato all'ergastolo

Robert Durst, il miliardario condannato all'ergastolo per l'omicidio della sua amica Susan Berman, è morto a 78 anni per arresto cardiaco nella prigione di Stockton, in California. Secondo il verdetto, Durst ha sparato alla Berman, di cui era amico, nella sua casa di Beverly Hills perché non dicesse quello che sapeva della scomparsa di Kathleen McCormack, l'ex moglie di Durst sparita nel nulla dal 1982 dopo aver espresso il desiderio di divorziare da Durst. Il caso irrisolto venne riaperto dalla polizia un decennio dopo e nel 2000 Berman, fu trovata morta poco prima di essere interrogata dalla polizia.

 

 

L'omicidio del vicino di casa

Dust è anche responsabile di un terzo omicidio che ha confessato, ma per il quale è stato assolto. Il magnate ha ammesso di aver ucciso e poi smembrato in una città del Texas il suo vicino la cui carcassa è stata trovata galleggiante in mare. Durst è stato processato e assolto da una giuria che ha stabilito che aveva agito per legittima difesa dopo una lotta con la vittima, anche se secondo l'accusa la vera intenzione dell'uomo d'affari era quella di rubare l'identità del suo vicino per sfuggire alla giustizia.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio, 18:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA