Isis, il nuovo Califfo arrestato in Turchia: è il primo catturato vivo

L'operazione da parte dell'intelligence turca sarebbe stata condotta senza sparare un colpo

Giovedì 26 Maggio 2022
Isis, il nuovo Califfo arrestato in Turchia: è il primo catturato vivo

È stato catturato a Istanbul Abu al-Hassan al-Qurayshi, considerato il nuovo Califfo dell'Isis dopo che il precedente è stato ucciso dagli Stati Uniti nel nord della Siria lo scorso 16 febbraio. L'arresto è avvenuto in un'operazione condotta dall'antiterrorismo e dall'intelligence della Turchia. A riferirlo è il portale di notizie turco Oda Tv, secondo cui anche il leader Tayyip Erdogan sarebbe stato informato della cattura e dovrebbe darne conferma ufficiale nei prossimi giorni. Un funzionario turco che non ha voluto rivelare pubblicamente la sua identità ha confermato la notizia a Bloomberg.

Chi è Al-Hassan, il terrorista arrestato

Al-Hasan afferma di essere un discendente del profeta Maometto, ed appartiene al clan Hashim della tribù dei Quraysh. Secondo due anonimi funzionari della sicurezza irachena, potrebbe essere il fratello maggiore dell'ex leader dell'ISIS Abu Bakr al-Baghdadi. Una ricerca dello storico iracheno Hisham al-Hashimi pubblicata nel 2020 ha affermato che al-Qurashi era a capo del Consiglio della Shura di cinque membri. 

Secondo quanto riporta Oda tv, il leader sarebbe stato catturato durante un raid delle squadre anti terrorismo senza sparare colpi. Da mesi l'uomo era sotto sorveglinza da parte delle forze di intelligence. Se la notizia fosse confermata si tratterebbe del primo leader dell'Isis catturato vivo. 

 

Ultimo aggiornamento: 15:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA