Covid, il Brasile ammette la possibilità di vaccinazione annuale: anche in fabbriche di farmaci veterinari

Giovedì 29 Luglio 2021
Covid, il Brasile ammette la possibilità di vaccinazione annuale: anche in fabbriche di farmaci veterinari

Il ministro della Salute brasiliano, Marcelo Queiroga, ha ammesso che il governo sta già lavorando alla possibilità di dover ripetere annualmente la vaccinazione contro il Covid-19. «È possibile che diventi endemico e che dovremo vaccinare la popolazione brasiliana ogni anno. Pertanto, dobbiamo rafforzare il nostro complesso industriale sanitario, in modo da essere in grado di produrre abbastanza vaccini in Brasile», ha detto Queiroga a Cnn Brasil. Il ministro ha quindi affermato che le fabbriche di vaccini veterinari sono una scommessa del governo affinché il Paese sia autosufficiente nell'immunizzazione contro la malattia.

 

 

Il riferimento è alla legge approvata dal Congresso che ha consentito ai parchi industriali che producono vaccini contro le malattie degli animali di iniziare a produrre agenti di immunizzazione contro il nuovo coronavirus. Per Queiroga, l'esperienza dell'agrobusiness brasiliano consentirà a questa produzione di realizzarsi su larga scala e al Paese di diventare un «leader globale». «Possiamo partecipare alla Covax Facility non per acquisire vaccini, ma per fornirli», ha aggiunto il ministro. 

La variante Delta divide in due il mondo: meno ci si vaccina, più si muore

Ultimo aggiornamento: 30 Luglio, 10:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA