Disarmato e con le braccia alzate: il video del 13enne ucciso da un agente a Chicago

Venerdì 16 Aprile 2021
Chicago, in un video il tredicenne ucciso da un agente, era disarmato e con le braccia alzate: scoppiano le proteste
2

Nuove proteste contro la polizia americana dopo la diffusione di un video che mostra un agente che spara a un ragazzo di 13 anni, Adam Toledo, mentre alza le mani in segno di resa a Chicago. La tensione nella città è alle stelle dopo che la stessa polizia ha reso noto il filmato dell'uccisione, avvenuta il 29 marzo al termine di un inseguimento da parte degli agenti.

 

 

Chicago, 13enne ispanico ucciso da un poliziotto dopo l'inseguimento in un vicolo: la madre chiede giustizia

Il sindaco Lori Lightfoot è sceso in piazza insieme alla comunità latina e ha invitato a mantenere la calma.  Anche se, parlando del video, lo ha descritto come «un filmato difficile da guardare» e affermato che «abbiamo deluso Adam».

Inizialmente la polizia aveva detto che il ragazzo era armato, ma nel video si vede chiaramente che alza le mani e che l'agente Eric Stillman, 34 anni, gli spara al petto da una distanza ravvicinata. Citata dalla Cnn, la polizia afferma che il ragazzo avesse in mano una pistola che è stata poi recuperata a pochi metri dal corpo del ragazzo. 

 

Ultimo aggiornamento: 11:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA