Aereo Ethiopian Airlines precipita, 157 morti, 8 italiani: lo schianto dopo il decollo

Domenica 10 Marzo 2019
9

Un Boeing 737 della Ethiopian Airlines è precipitato stamattina tra Addis Abeba e la capitale del Kenya, Nairobi con 157 persone a bordo. Nessun sopravvissuto. Fra le vittime ci sarebbero anche otto italiani.

Lo schianto è avvenuto alle 8.44 locali, 6 minuti dopo il decollo, a una cinquantina di chilometri a sud della capitale etiope. L'aereo con 149 passeggeri e 8 membri dell'equipaggio, era diretto a Nairobi. Le cause dell'incidente non sono state ancora rese note. L'aereo un Boeing 737-800 Max, volo ET 302, è caduto alle 8.44 locali, vicino alla località di Bishoftu, a sud est della capitale etiope, appena 6 minuti dopo il decollo.

 

Nessun sopravvissuto tra le 157 persone a bordo dell'aereo. Lo ha reso noto la televisione di Stato dell'Etiopia, citando la compagnia aerea che ha reso noto anche che a bordo vi erano passeggeri di 33 nazionalità diverse.

 

 
 

Sarebbero 8 gli italiani che erano a bordo del Boeing precipitato. Lo riferiscono all'agenzia Ansa fonti qualificate. Mancano tuttavia ancora conferme ufficiali. Sono in corso verifiche da parte dell'Unità di crisi della Farnesina, che si è attivata fin dal primo momento, per accertare l'eventuale presenza di connazionali sul volo dell'Ethiopian Airlines precipitato dopo il decollo da Addis Abeba.

«Membri dello staff dell'Ethiopian Airlines - si legge in un comunicato della compagnia etiope - saranno inviati sul luogo dell'incidente e faranno il possibile per aiutare gli addetti all'emergenza».

 


L'ufficio del primo ministro etiope ha espresso «a nome del governo e del popolo etiope» le «più sentite condoglianze alle famiglie di coloro che hanno perso i loro cari» che si trovavano a bordo del volo di linea della Ethiopian Airlines. 

L'Ethiopian Airlines è considerata una delle migliori compagnie africane e gode di una buona reputazione in termini di sicurezza, sebbene nel 2010 - come ricorda la Bbc - un suo aereo precipitò nel Mar Mediterraneo dopo il decollo da Beirut, in Libano. Nell'incidente morirono 90 persone.

Il Boeing 737 max inoltre era nuovo e il modello è considerato all'avanguardia dell'industria aeronautica. Tuttavia è il secondo aereo di questo tipo a precipitare in pochi mesi. Era già successo lo scorso ottobre con un Boeing 737max della Lion Air caduto con 189 persone a bordo nel Mar di Giava poco dopo la partenza da Giacarta. 

La linea e lo scalo coinvolti nell'incidente sono spesso usati da italiani per raggiungere il Kenya. 

 

Ultimo aggiornamento: 11 Marzo, 08:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci