Dopo Ladispoli, Santa Severa: uova di tartarughe marine depositate alle Sabbie Nere

Sabato 8 Agosto 2020 di monica martini
uova di tartaruga alle Sabbie nere
Dopo l'approdo sulla spiaggia di Palo a Ladispoli, le tartarughe marine sono arrivate anche alle Sabbie Nere di Santa Severa dove hanno depositato le loro uova.
A fare l’emozionante scoperta sono stati questa mattina i bagnini che sorvegliano la spiaggia libera attrezzata del Varco 54 che sorge a ridosso del monumento naturale di Pyrgi e del Castello di Santa Severa. Sul posto  sono intervenuti la Capitaneria di Porto di Civitavecchia e il personale specializzato di TartaLazio e i Guardiaparco della vicina riserva naturalistica di Macchiatonda. Sotto lo sguardo attento di alcuni bagnanti, le uova, non ancora dischiuse (ci vorranno circa sette settimane), sono state raccolte e portate in una area recintata della spiaggia dove, ovviamente, sarà vietato anche solo transitare.  Purtroppo alcune uova erano già state frantumate, probabilmente dagli uccelli.
Nessuna traccia delle tartarughe che dopo aver depositato le uova probabilmente ha ripreso il mre, proprio come era accaduto a Ladispoli.         Ultimo aggiornamento: 15:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA