India, leoni e tigri di uno zoo positivi al Covid: «Possibile contagio dagli addetti del parco»

Sabato 8 Maggio 2021
India, leoni e tigri di uno zoo positivi al Covid: «Possibile contagio dagli addetti del parco»

Otto leoni asiatici sono risultati positivi al Covid-19 nel parco zoologico Nehru di Hyderabad. La scoperta, che ha stupito i veterinari, è stata fatta dopo l'esame della loro saliva, effettuato nei laboratori del CSIR, Centro per la biologia cellulare e molecolare della città. La notizia è stata diffusa da Rakesh Mishra, consulente dell'istituto di ricerca. I responsabili dello zoo fanno sapere che, dopo essere stati messi in isolamento, tutti e otto i leoni sono in buone condizioni di salute. E aggiungono: «Stiamo studiando un metodo per identificare il virus dalle feci dei felini: prelevare tracce di saliva da questi grandi animali non è operazione facile». L'ipotesi dei veterinari è che i leoni siano stati infettati dagli addetti del parco ai quali sono affidati: alcuni di loro, infatti, anche se la maggioranza del personale è stata vaccinata, sono recentemente risultati positivi.

Secondo il ministro all'Ambiente dello stato del Telangana l'infezione non è riconducibile a nessuna variante del virus. Sulla base delle esperienze degli animali ammalati negli zoo in altri paesi del mondo, gli esperti sostengono che «non c'è alcuna evidenza che gli animali possano trasmettere il virus agli esseri umani». Sinora nel mondo erano stati registrati casi di leoni e tigri positivi al Covid-19 solo negli zoo di Barcellona e in quello del Bronx, a Manhattan. 

Ultimo aggiornamento: 9 Maggio, 09:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA